Cerca nel sito
Valtellina Bormio panorama
Thinkstock
Valtellina
La storia della Valtellina affonda le sue radici in epoca preistorica, i segni sono quelli riportati sulle pietre del Parco delle Incisioni Rupestri a Grosio mentre la storia piý recente Ť testimoniata da chiese, basiliche e resti di fortezze a difesa del territorio. La vallata fu colonizzata, fin da epoche antichissime, da popolazioni di origini celtiche, liguri ed etrusche. Dopo aver fatto parte dell'Impero Romano, finž nel 568 d.C. sotto il dominio longobardo e durante il Medioevo seguž le sorti del resto della Lombardia sotto i Vescovi di Como e del Ducato di Milano. Il  27 giugno del 1512 Ť la data che segna il Giuramento di Teglio, quando la Valtellina passa ufficialmente alle Grigioni. Il dominio svizzero durÚ fino al 1797, durante il quale fu teatro dei gravi scontri tra cattolici e protestanti. Si deve a Napoleone Bonaparte la separazione definitiva della Valtellina dalle Grigioni, per unirla alla Repubblica Cisalpina e in seguito alla Repubblica Italiana e al Regno díItalia. Altro anno importante fu il 1987: durante líestate la zona venne sconvolta da una serie di drammatici eventi naturali che causarono morti e gravi danni allíintera valle.
Articoli correlati:
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati