Cerca nel sito
Recanati piazza Leopardi
Wikimedia Commons
Recanati
I piatti poveri della cucina contadina contraddistinguono l'enogastronomia locale. Tra i primi piatti più rappresentativi ci sono i Vincisgrassi, sfarzosa versione marchigiana delle lasagne, le tagliatelle e gli gnocchi con il sugo di papera. Le ricette tipiche sono sempre legate a un momento significativo della vita religiosa e comunitaria: dalle pizze dolci e di formaggio, preparate a Pasqua, al ciambellone, dolce legato al momento della trebbiatura. Dalle zeppole, castagnole, scroccafusi e sfrappe (dolci di Carnevale), ai cappelletti di carne in brodo, abbinati alla galantina di gallina nel menù di Natale. Caratteristici anche i prodotti derivati dalla lavorazione del maiale (la cosiddetta pista, con tutta la produzione di prosciutti, lonze, salsicce, ciauscoli e salami), la porchetta (maialino arrostito al forno) e i secondi preparati con gli animali da cortile (pollo, coniglio, papera, cappone). Per l'aspetto alcolico, i vini più significativi sono il Rosso Piceno DOC e i Colli Maceratesi DOC, bianco e rosso.
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100