Cerca nel sito
Trulli pugliesi
Thinkstock
Puglia
La Puglia è suddivisa in regioni morfologiche diverse con caratteristiche ben definite. Da nord a sud si susseguono gradualmente, senza netti contrasti, sei regioni geografiche: il Gargano, il Subappennino Dauno, il Tavoliere delle Puglie, le Murge, l'Arco Ionico tarantino e il Salento. Con i suoi 834 km di costa, comprese le isole Tremiti, la Puglia è la terza regione italiana per sviluppo costiero dopo la Sicilia e la Sardegna. La costa del Gargano è in genere rocciosa, ma presenta numerose insenature con lidi sabbiosi. A sud di Manfredonia il litorale si fa basso e sabbioso fino a Barletta, mentre in Terra di Bari si alternano sabbia e scogli bassi, con l'eccezione di Polignano a Mare, sita su uno sperone a strapiombo. A sud di Monopoli fino a Otranto la costa sabbiosa è prevalente, mentre lungo il litorale adriatico del basso Salento non sono rari i tratti rocciosi. L'intero litorale ionico dal Salento meridionale, ai confini con la Basilicata, è invece caratterizzato da spiagge di sabbia bianca, che nella parte settentrionale del golfo di Taranto sono circondate da pinete.
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100