Cerca nel sito
Piacenza
Thinkstock
PIACENZA
La cucina piacentina presenta diversi piatti tipici: gli anolini, la bomba di riso (piatto di riso guarnito di piccioni cucinati in umido), il burtlàina (stiacciata di farina, uova e latte fatta friggere), i tortelli con le erbette, i tipicissimi pisarei e faso (minuscoli gnocchetti conditi con sugo e fagioli), la lepre sfilata (condita con cipolla, basilico, prezzemolo, aglio e aggiunte di brodo) e l'insolita picula 'd caval (carne trita di cavallo cucinata in umido con olio e pomodori). Piacenza produce, inoltre, un ottimo formaggio grana e del burro eccellente. Fra i dolci, oltre alle torte, tra le quali va ricordata quella di mandorle, sono tipici i buslanêi (ciambelline) e il buslàn (ciambella), molto semplici e da gustare dopo pranzo o a colazione. Nei vini DOC della provincia si trova sempre, prima del nome, l'indicazione Colli Piacentini.
Articoli correlati:
  • Piacenza, meraviglie da scoprire
    ©iStockphoto

    Piacenza, meraviglie da scoprire

    Dal Guercino al Pordenone, tra chiese e palazzi aristocratici, la città emiliana è una destinazione che merita ben più di una visita frettolosa.
  • A Piacenza la Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi
    www.facebook.com/riccioddi

    A Piacenza la Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi

    Nell'edificio museale sorto sull’area dell’ex convento di S. Siro non solo il celebre “Ritratto di Signora” di Gustave Klimt
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati