Cerca nel sito
Castello di Bardi
Thinkstock
Parmense
Non si può tornare a casa senza aver acquistato la Violetta di Parma, il profumo simbolo della città, reso famoso da Maria Luigia d’Austria, seconda moglie di Napoleone e Duchessa di Parma. Altro fiore all’occhiello sono gli oggetti e i mobili d’antiquariato, cosi come candele, saponi, creme di produzione naturale ed ecologica che favoriscono il settore del biologico. 
Articoli correlati:
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100