Cerca nel sito
Scheda Modena
Courtesy of © Turismo.comune.modena.it
MODENA
Vedere all'aperto:
Una volta in città, il primo posto da visitare è, certamente, la Piazza Grande, il vero cuore di Modena. Nei dintorni, per gli amanti della natura e della storia, da non perdere il circuito dei castelli e il percorso naturalistico presso la Riserva Naturale delle Salse di Nirano. E per gli amanti della bicicletta niente di meglio che trascorrere un'intera giornata percorrendo la pista ciclabile Modena - Vignola (circa 30 km).
Musei:
Un giro tra i musei della città prevede la visita ai Musei civici (che comprendono il Museo Archeologico ed Etnologico e il Museo d'Arte) e al Museo Lapidario, in cui sono custodite sculture e lapidi risalenti al periodo romano e medievale.
Monumenti:
Tra i monumenti principali della città meritano di essere visitati il Duomo, capolavoro dell'architettura romanica europea dell' XI-XII secolo con la sua torre campanaria, la Ghirlandina. All'interno della chiesa è possibile ammirare l'ampia Cripta a tre navate, con l'arca di San Geminiano, e anche molte opere artistiche, come la Madonna Col Bambino, la statua di marmo di San Geminiano, e un bellissimo crocifisso di legno risalente al 1300. Altri monumenti importanti sono: la Cattedrale; la chiesa di San Vincenzo; la Chiesa di Santa Maria della Pomposa - Aedes Muratoriana; la Chiesa di Sant'Agostino; la Chiesa di San Giovanni Battista; la Chiesa di San Francesco; la Chiesa di San Pietro; la Chiesa di San Giorgio e il Tempio israelitico (Sinagoga).
Quartieri:
In città si distinguono quattro circoscrizioni: il centro storico (Centro Storico, San Cataldo), Crocetta (San Lazzaro-Modena Est, Crocetta), Buon Pastore (Buon Pastore, Sant'Agnese, San Damaso) e San Faustino (S.Faustino-Saliceta San Giuliano, Madonnina-Quattro Ville).
Palazzi:
Tra i palazzi principali della città si possono visitare il Palazzo dei Musei, che ospita la Galleria Estense (una fra le collezioni d'arte più ricche d'Italia) e la Biblioteca Estense (una delle più ricche d'Italia -custodisce capolavori ed incisioni risalenti al 1500 come la famosa Bibbia di Borso d'Este); il Palazzo S. Agostino e il Palazzo Ducale. Quest'ultimo presenta un elegante e solenne stile barocco; opera della fine del 1600, fu la residenza degli estensi ed è oggi sede dell'Accademia Militare di Modena.
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Natale
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati