Cerca nel sito
Scheda Latina
Courtesy of © comune.latina.it
LATINA
Vedere all'aperto:
L'oasi di Ninfa è un giardino privato a pochi chilometri dal capoluogo di provincia, da visitare assolutamente. L'ambiente è magnifico e distensivo, troverete specie vegetali rare e di altri continenti. Da Latina è possibile in breve raggiungere le Isole Ponziane con le imbarcazioni presenti presso il porto di Latina. Oltre a Ponza, la più famosa, l'Isola di Palmarola riserva delle meraviglie naturalistiche eccezionali (è anche una riserva faunistica, ed è abitata solo nel periodo estivo). Lungo la costa tirrenica, pochi chilometri a sud di Latina, s'incontra anche il Parco Nazionale del Circeo che, con i suoi 8.500 ettari di superficie, caratterizza ed impreziosisce l'intera area della pianura pontina.
Musei:
La Pinacoteca Civica d'Arte Moderna e Contemporanea, fondata nell'anno 1937 ma riaperta permanentemente nel 1994, raccoglie oggi oltre 500 opere, esposte in tre sale del Palazzo della Cultura e nel foyer del Teatro Comunale, che permettono di ricostruire un percorso dell'arte italiana tra le due guerre, privilegiando gli anni trenta del '900.
Monumenti:
Il Monumento ai Caduti della Bonifica è ovviamente dedicato ai pionieri della bonifica dell'Agro Pontino. Al centro vi è collocato il bronzo " Il Genio della Bonifica", alto 1.35 m., opera dello scultore bolognese Pasquale Rizzoli. La scultura celebra le centinaia di uomini che lavorarono alla bonifica del territorio. Spesso i bonificatori erano gruppi di immigrati del Nord Est italiano, che poi si insediarono in quelle zone, i cosiddetti Veneti Pontini. Attorno a questo monumento, il 18 dicembre di ogni anno, si ricorda la fondazione della città. Su piazza della Libertà troverete la fontana monumentale progettata da Oriolo Frezzotti che è costituita da una serie di vasche ornate da un fascio di spighe, simbolo della vittoria dell'uomo sulla palude, altro richiamo alla bonifica.
Quartieri:
La parte centrale, cuore di Latina, è Piazza del Popolo, dal centro della quale possiamo osservare il palazzo del municipio caratterizzato dalla Torre Civica, costruita in stile medioevale. Questa piazza è stata al centro del capoluogo fin dai tempi della sua fondazione, quando la città portava il nome di Littoria.
Palazzi:
Oriolo Frezzotti fu ideatore e progettista della Cattedrale di San Marco, terminata nel '33 e affidata ai Salesiani. La facciata della Cattedrale, con influenze dello stile romanico, presenta tre alte arcate suddivise da pilastri realizzati con fasce di materiali diversi per creare una bicromia. Ai lati del prospetto si trovano quattro statue in totale, raffiguranti gli Evangelisti. A chiudere la facciata è collocato un timpano triangolare ornato con lo stemma di Pio XI. Il vicino campanile è dotato di tre campane e presenta in cima la copia della Madonnina che caratterizza il Duomo di Milano. In piazza della Libertà troviamo un'altra opera di Frezzotti, ossia il palazzo del governo, oggi sede della prefettura.
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100