Cerca nel sito
Collegno
© Wikipedia
Collegno
Il primo nucleo di Collegno sorse nel I secolo a.c. come fermata sulla strada che collegava Torino alla Gallia. Collegno, che allora si chiamava Ad Quintum perché distante 5 miglia da Torino, non era che una località di passaggio, e fin dalla nascita venne attrezzata per accogliere i viandanti e rendere più sicuri i percorsi di viaggio. Col passare del tempo crebbe in espansione e intorno ad essa cominciarono a fiorire attività di vario tipo; con la creazione di un Collegio sacerdotale nel I secolo d.c., prese il nome di Collegium. Cadde sotto il dominio dei Savoia intorno all’anno 1000. Devastata e ricostruita più volte dalle lotte al potere, non potè sottrarsi alla furia delle pestilenze che imperversarono in varie riprese dal XIV al XVII secolo. Fu sotto il dominio di Napoleone finchè il Congresso di Vienna non restituì a Vittorio Emanuele I le terre di Savoia. I cambiamenti più significativi avvennero nel corso del XIX secolo con la costruzione della linea ferroviaria Torino – Rivoli, che diede un contributo notevole allo sviluppo urbano e commerciale della città. Verso la fine dell'Ottocento Collegno divenne un affermato centro industriale e diede vita al villaggio Leumann di circa 900 lavoratori. 
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100