Cerca nel sito
 Altopiano carsico
Wikimedia Commons
Carso Triestino
L’entroterra offre prodotti di altissima qualità, e tra i souvenir più tipici il ruolo di primo piano lo gioca l’enogastronomia. Ecco infatti vini come Sauvignon e Chardonnay e varietà autoctone come il Terrano, dal colore rosso rubino e il profumo di frutti di bosco, la Vitovska, un bianco fino ed elegante, la Malvasia, dal sapore asciutto e fresco. L'olio extravergine d'oliva del Carso triestino è enormemente apprezzato dagli intenditori e dagli esperti di arte culinaria. Nella zona si producono formaggi vaccini, di pecora e di capra: c'è il Tabor, che la tradizione fa risalire al periodo austro-ungarico, lo Jamar, stagionato per almeno quattro mesi in fondo a una grotta carsica. Senza dimenticare i formaggi arricchiti con il finocchio selvatico o con la santoreggia (zepek), una pianta spontanea dell'altopiano. Particolarmente gustosi sono i mieli autoctoni: mieli di acacia, tiglio e melata, il miele di marasca (dalla tipica pianta locale nota come ciliegio canino) e il millefiori del Carso. Il  Prosciutto crudo del Carso scuro, sapido e di forte personalità, è aromatizzato con aglio, alloro e rosmarino.
Articoli correlati:
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati