Cerca nel sito
 Altopiano carsico
Wikimedia Commons
Carso Triestino
La cucina triestina è una cucina molto varia e ricca: non solo gode di molte influenze internazionali, ma si avvale di molti piatti sia di carne che di pesce, grazie alla sua vicinanza al mare. Infatti non mancano piatti derivati dalle tradizioni austriache, slovene, croate o ungheresi. Tra quelli più rinomati minestre e zuppe come la jota, a base di crauti, pancetta, fagioli, patate e alcune costolette di maiale e un pezzo di salsiccia; la minestra de' bobici con fagioli (possibilmente borlotti), mais (ovvero i bobici), prosciutto affumicato e una spolverata di pepe; il brodetto triestino (brodeto), che viene generalmente preparato con pesci di piccola dimensione ( la minudaia) cui vengono aggiunti molluschi e crostacei. Prelibati gnocchi e gnocchetti di vario tipo, il riso alla greca, con peperoni e cipolle, e riso e fagioli. Tra i piatti a base di pesce figurano il baccalà al pomodoro, il branzino guarnito, la concie in busara e i sardoni in savòr. Il gulasch è il re dei piatti a base di carne, assieme all’agnello al rafano e ai cevapcici, polpette speziate di origine serba. Le fave di Trieste sono i tipici dolce alle mandorle con uova e maraschino, il coch è un budino dolce e la pinza viene preparata per Pasqua con farina, uova, burro, zucchero, rhum, vaniglia e bucce grattugiate di arancia e limone.
Articoli correlati:
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati