Cerca nel sito
Asinara Cala Sabina Sardegna
Wikimedia Commons
Asinara
Numerosi ritrovamenti fanno risalire le frequentazioni umane sull'Isola dell'Asinara ad epoche prenuragiche. Presso il molo del Lazzaretto, nel 1995, fu rinvenuto il relitto di una nave romana della fine del IV sec. d.C. che trasportava conserve di pesce dalle coste iberiche a Roma, ne restano visibili numerose anfore a pochi metri di profondità. E' del periodo attorno al 1100 invece la costruzione del convento di Sant'Andrea di cui oggi restano solo pochi ruderi. Tra i principali monumenti presenti nell’isola, il castello dell'Asinara, probabilmente fatto edificare dalla nobile famiglia dei Malaspina mentre, a Cala Reale, a nord dell'isola, si trova invece il Palazzo Reale, utilizzato dai Reali di Savoia nelle loro permanenze sull’isola divenuto sede il Parco Nazionale dell'Asinara. A Campu Perdu, a sud ovest dell’isola, è possibile visitare inoltre le domus de janas, del periodo prenuragico, l’Ossario Austro-Ungarico, risalente al 1936, che contiene i resti di 7048 militari austroungarici, risalenti alle prima guerra mondiale.
Articoli correlati:
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati