Cerca nel sito
home / Italia / FIRENZE / Villa medicea della Petraia
Villa medicea della Petraia
La Petraia è considerata una delle più belle ville medicee, e gode di una posizione panoramica che domina la città di Firenze. L’antico edificio fortificato, nucelo originario del complesso di cui rimane la grande torre, dal 1364 appartenne alla famiglia Brunelleschi. Cosimo I de’ Medici lo acquistò per donarlo al figlio cardinale Ferdinando che alla fine del Cinquecento diede disposizione di ampliarlo e trasformarlo in una villa creando una serie di terrazze nel terreno circostante per ricavarne il bellissimo giardino. L’aggiunta di un corpo a Nord, il rialzamento della torre e la creazione di un cortile interno delimitato da due porticati e due logge definirono l’aspetto della dimora che subì nuove modifiche quando don Lorenzo de’ Medici la ereditò. Nella prima metà del Seicento il Volterrano fu chiamato a realizzare il ciclo di affreschi che decora l’interno del cortile centrale esaltando i fasti della casata e l’azione dei cavalieri di Santo Stefano. La celebre scultura in bronzo del Giambologna raffigurante Venere-Fiorenza, che completava l'omonima fontana della villa di Castello, venne invece trasferita alla Petraia e collocata nel giardino tra il 1783 e il 1785. Oggi i visitatori possono ammirarla all'interno della Villa dove è stata spostata per garantirne meglio la conservazione.
Nell’Ottocento fu completato il giardino dove vennero costruiti anche la limonaia e il tiepidario, e all’epoca di Firenze capitale d’Italia il cortile fu trasformato in sala da ballo attraverso l’aggiunta di un lucernario di ferro e vetro.
Dal 1984 la Villa è sede del Museo Nazionale e dal 2013 è bene protetto dall’UNESCO.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Via della Petraia 40
email
pm-tos@beniculturali.it
telefono informazioni
+39 055 452691
trasporto
Aereo: Dall'aeroporto Amerigo Vespucci, con l'autobus navetta VOLA IN BUS fino alla Stazione di Santa Maria Novella.

Automobile: Dall'autostrada A1 : uscita FIRENZE NORD.Seguire le indicazioni per Sesto Fiorentino. In via R. Giuliani seguire le segnalazioni turistiche per la villa.Da Firenze: in direzione Sesto Fiorentino seguendo poi le indicazioni turistiche per la villa.

Treno: Dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella con treni locali, linea Bologna. Scendere alla stazione di Firenze-Castello.

Autobus: Dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella Linee 2 / 28, fermata "Sestese 03"
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100