Cerca nel sito
home / Italia / PISA / Torre di Pisa (Campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta)
Torre di Pisa (Campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta)
Il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta, universalmente conosciuto come torre pendente o torre di Pisa, proprio per via dei suoi singolari problemi statici è considerato monumento simbolo della città e, in forma più estesa, un emblema dell’Italia.
La struttura a sè stante, alta 56 metri sul livello stradale, venne costruita nell’arco di due secoli tra il XII e il XIV secolo. Acquistò la caratteristica pendenza per un cedimento del terreno sottostante che si verificò nelle prime fasi della costruzione, e che interruppe i lavori a metà del terzo piano. Secondo alcuni studi recenti, che evidenziano le analogie tra gli edifici a partire dalla pianta circolare, la paternità del progetto sarebbe da attribuire a Diotisalvi che nello stesso periodo era impegnato nella costruzione del battistero. Ormai esclusa è invece la tesi del Vasari, che indicava il nome di Bonanno Pisano.
Certo invece è che nel 1275, i lavori ripresero sotto la guida di Giovanni di Simone e Giovanni Pisano, che nel tentativo di raddrizzare la torre puntarono ad invertire la pendenza costruendo i tre piani successivi incurvati in senso opposto.
Nel corso dei secoli, a periodi di stabilità e addirittura di riduzione dell’angolo di inclinazione, si è alternata una progressiva crescita dello strapiombo, fino al precipitoso incremento che nel 1990 portò alla chiusura per il pericolo concreto di crollo. Interventi di restauro e consolidamento si sono susseguiti nel tempo fino a quello che tra il 1990 e il 2001, per una spesa complessiva di 53 miliardi di lire, ha ridotto di 44 centimetri la pendenza del campanile tramite cerchiatura di alcuni piani, applicazione temporanea di tiranti di acciaio e contrappesi di piombo fino a 900 tonnellate, sottoescavazione e fortificazione della base. Un’opera che secondo gli esperti consentirà di mantenere in sicurezza la torre per almeno trecento anni.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Piazza dei Miracoli
email
info@opapisa.it
telefono informazioni
+39 050 83 50 11/12
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100