Cerca nel sito
home / Italia / FERRARA / Pinacoteca Nazionale di Ferrara
Pinacoteca Nazionale di Ferrara
La Pinacoteca fu costituita nel 1836 per iniziativa del Comune di Ferrara. La sede prescelta fu il piano nobile di Palazzo dei Diamanti dove vennero esposte al pubblico le grandi pale d’altare provenienti dalle chiese soppresse da Napoleone e i dipinti acquistati da collezioni private cittadine.
Nel 1958 la Pinacoteca Comunale passò allo Stato e divenne così Pinacoteca Nazionale. Al nucleo originario si aggiunsero, gradualmente, altre opere attraverso depositi, donazioni (collezione Vendeghini-Baldi), acquisti dello Stato e della Cassa di Risparmio di Ferrara che ha depositato in Pinacoteca la propria collezione affinché un pubblico più largo possa godere del patrimonio artistico ferrarese recuperato sul mercato antiquario.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Corso Ercole I d’Este 21
citta
Ferrara (FE)
email
ga-esten@beniculturali.it
telefono informazioni
+39 0532 205844
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
  • Dal medioevo al '700 a Ferrara si viaggia nella pittura
    Ufficio Stampa Gallerie Estensi

    Dal medioevo al '700 a Ferrara si viaggia nella pittura

    Edificato nel 1492 per diventare la residenza della famiglia D’Este, Palazzo dei Diamanti custodisce la collezione della Pinacoteca Nazionale di Ferrara
  • Cento, la città del Guercino
    © CLP

    Cento, la città del Guercino

    Alla Pinacoteca San Lorenzo e in tutto il tessuto urbano di Cento si conservano le intense atmosfere dell'opera giovanile di Giovanni Francesco Barbieri
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati