Cerca nel sito
home / Italia / MODENA / Piazza Grande
Piazza Grande
Piazza Grande si apre sul lato meridionale del Duomo, che con la torre campanaria Ghirlandina forma un complesso monumentale dichiarato patrimonio dell'umanità dall’UNESCO nel 1997. Sul lato est è cinta dal Palazzo Comunale, ad ovest dalla parte posteriore dell'Arcivescovado, e a sud da un edificio progettato da Gio Ponti che ha sostituito un precedente palazzo di giustizia costruito alla fine del XIX secolo. Nell’angolo nord orientale, al ridosso del Palazzo Comunale, si può ammirare il masso marmoreo lungo più di 3 metri, chiamato Preda Ringadora (“pietra dell’arringa”), che originariamente apparteneva ad un edificio romano e nel medioevo aveva funzione di palco per gli oratori, di luogo per l’esecuzione e l’esposizione dei condannati a morte, e di pietra del disonore per i debitori insolventi che venivano umiliati e battuti a natiche scoperte. Cuore della vita sociale cittadina a forte vocazione spirituale e civica, la piazza era anche il luogo dei commerci come testimoniano le misure della pertica, del braccio, della tegola e del mattone incise nell’abside del Duomo. A garanzia della correttezza degli scambi, nel Medioevo esisteva l’“Ufficio della Buona Stima”, il cui simbolo era una statuetta raffigurante una donna, detta dai modenesi “La Bunessma”, ancora oggi presente in un angolo della piazza.
Tuttora la piazza è tradizionale luogo di ritrovo nelle ricorrenze della festa del patrono San Geminiano (31 gennaio), e del giovedì grasso, quando la maschera di Sandrone pronuncia il suo “sproloquio” dal balcone del palazzo municipale.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Piazza Grande
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
  • Acetaie aperte 2019
    Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP

    Acetaie aperte 2019

    Gusto e suggestioni per una domenica all’insegna dell’oro nero di Modena
  • La tela del Guercino rubata torna a Modena
    PH: Mauro Coen/© Istituto Superiore per la Conservazione

    La tela del Guercino rubata torna a Modena

    Alla Galleria Estense esposta la tela trafugata fino alla sua ricollocazione in chiesa 
Seguici su:
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati