Cerca nel sito
home / Italia / FIRENZE / Palazzo Vecchio
Palazzo Vecchio
Il progetto si deve ad Arnolfo di Cambio (1299). Fu inizialmente chiamato Palagio Novo, poi della Signoria; l’appellativo Ducale risale al 1540 quando Cosimo I vi fissò la propria residenza; divenne Vecchio nel 1565 quando la corte si trasferì in Palazzo Pitti. Tra il 1865 e il 1871 fu sede del Parlamento Italiano mentre oggi ospita gli uffici comunali. Il cortile di ingresso, detto di Michelozzo, fu decorato per le nozze di Francesco I e Giovanna d’Austria con vedute di città dell’Impero asburgico, su progetto di Vasari. Nel Quartiere del Mezzanino è esposta la collezione Loeser, donata dal collezionista americano nel 1928.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Piazza della Signoria
email
info@muse.comune.fi.it
telefono informazioni
+39 055 2768325
trasporto
Autobus: linea C1 (fermata Diaz), C2 (fermata Leopolda)
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
  • Il Museo Stibbert di Firenze
    Ufficio Stampa adicorbetta

    Il Museo Stibbert di Firenze

    Armi antiche e oggetti d'arte sono al centro della collezione d'arte conservata nell'ottocentesca Villa Montughi
  • Empoli, la città del vetro verde
    Courtesy of ©museodelvetrodiempoli.it

    Empoli, la città del vetro verde

    La città toscana vanta un’antica tradizione nella produzione di manufatti caratterizzati dalla tipica livrea verde
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati