Cerca nel sito
home / Italia / BENEVENTO / Museo del Sannio
Museo del Sannio
Istituito nel 1873 dal Consiglio Provinciale di Benevento, il Museo del Sannio venne sistemato da Almerico Meomartini nella trecentesca Rocca dei Rettori Pontifici. Il rapido incremento del partrimonio e delle attività di studio indussero l'ente proprietario ad acquistare nel 1928 il complesso monumentale dell'Abbazia di Santa Sofia soppressa durante il Principato di Talleyrand. Oggi il Museo può contare su una ricca sezione archeologica - ubicata al piano terra del chiostro - che documenta lo splendore della città in epoca romana. Il patrimonio più importante di questa sezione è forse quello della sala di Iside che raccoglie reperti egizi e neoegizi provenienti dal tempio alla dea fatto erigere da Domiziano (ai fini di un’ottimale valorizzazione è previsto, in tempi brevi, lo spostamento della sezione egizia presso altra sede beneventana). Recentemente è stata sistemata la sezione Longobarda ed è stata riallestita, al piano superiore, la sezione relativa all’arte dal XIII al XIX secolo. Inoltre, l’amministrazione provinciale ha acquisito nuovi spazi (Palazzo Casiello) adiacenti al Complesso di Santa Sofia i quali ospitano manufatti d’arte relativi al XIX e XX secolo (da Ciletti a Paladino): Nella Rocca dei Rettori, infine, è allestita la sezione risorgimentale del museo.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Piazza Santa Sofia
email
info@museodelsannio.it
telefono informazioni
+39 0824 774763
trasporto
Treno: linea Benevento - Cancello (fermata Benevento - Appia)
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100