Cerca nel sito
home / Italia / FIRENZE / Cattedrale di Santa Maria del Fiore
Cattedrale di Santa Maria del Fiore
Iniziata nel 1296 sulle antiche fondazioni di Santa Reparata, Santa Maria del Fiore fu progettata inizialmente da Arnolfo di Cambio, a cui successe Giotto e quindi Francesco Talenti e Lapo Ghini. Terza chiesa del mondo (dopo San Pietro a Roma e San Paolo a Londra) e la più grande in Europa, la Cattedrale fu intitolata nel 1412 a Santa Maria del Fiore con chiara allusione al giglio, simbolo della città. Al suo interno, la Cattedrale ospita capolavori dell’arte fiorentina e ritratti di personaggi illustri. Meritano particolare attenzione le vetrate della basilica disegnate da geni dell’arte come Donatello, Ghiberti, Andrea del Castagno, Paolo Uccello e infine va ammirato estaticamente il grande ciclo di affreschi all’interno della cupola iniziato dal Vasari e terminato poi dallo Zuccari. All’esterno, su via Ricasoli, spicca la più famosa e bella tra le porte, detta della Mandorla, dalla cornice ogivale entro cui è scolpita la Vergine, opera di Nanni di Banco.
Il campanile di Giotto è la torre campanaria del Duomo e la sua costruzione è contemporanea a quella della chiesa. Il progetto affidato al celebre maestro, fu poi proseguito da Andrea Pisano e Francesco Talenti.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Piazza Duomo 17
email
opera@operaduomo.firenze.it
telefono informazioni
+39 055 2302885
trasporto
Autobus: C2 (fermata Duomo o Olio)
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100