Cerca nel sito
home / Italia / TRENTO / Cattedrale di San Vigilio
Cattedrale di San Vigilio Trento
Matteo Ianeselli / Wikimedia Commons, via Wikimedia Commons
Cattedrale di San Vigilio
Nell'area dell'antica basilica dedicata a San Vigilio - originariamente costruita per dare sepoltura a tre missionari e allo stesso santo - sorge questa costruzione, iniziata nel 1212 e ultimata nel 1321.
L'abilità degli artisti succedutisi nel tempo emerge dalla capacità con cui hanno saputo fondere in un'unica costruzione parti molto diverse per epoche e stili, dal romanico tardo al gotico.
La decisione di sostituire la basilica con il nuovo Duomo è stata del vescovo Federico Vanga che conferì l'incarico al costruttore Adamo D'Arogno.
Tra gli elementi più significativi, la decorazione in affresco, sul transetto settentrionale, della leggenda di San Giuliano, con il congedo dalla madre e l'entrata in città, e il rosone, detto “ruota della fortuna” - motivo ricorrente nell'arte medievale - realizzato, alla fine del Duecento, sul transetto che guarda alla piazza.
La cattedrale di San Vigilio ha accolto alcuni importanti eventi, come l'incoronazione di Massimiliano d'Asburgo, nel 1511 e il Concilio di Trento, dal 1545 al 1563.
Gli scavi condotti a partire dal 1964 hanno fatto emergere i resti della precedente basilica paleocristiana.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Piazza del Duomo
email
info@cattedralesanvigilio.it
telefono informazioni
+39 0461 231293
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100