Cerca nel sito
Riva del Garda
Thinkstock
Lago di Garda
La superficie di circa 370 chilometri quadrati rende il Lago di Garda il più esteso di Italia. Si tratta di un lago di origine glaciale formatosi nel solco lasciato da un ghiacciaio del Pleistocene. E' adagiato a cavallo tra la Lombardia, il Veneto e il Trentino, bagnando numerose località delle provincie di Verona, Brescia e Trento. La sua forma ricorda quella di un fiordo con la punta settentrionale che si insinua tra le Alpi e la zona meridionale che si adagia su una zona dell'alta Pianura Padana. Si trova a 65 metri di altitudine in posizione parallela all'Adige, dal quale è separato dal massiccio del Monte Baldo. Le cime più alte all'interno del suo bacino sono, invece, quelle dalla Presanella e quella dell'Adamello, entrambe alte circa 3.550 metri. Vanta ben 25 affluenti di cui il fiume Sarca è il principale immissario ed un solo emissario, il Mincio. L'afflusso ed il deflusso delle acque è però controllato quasi completamente dall'uomo che ha costruito dighe e chiuse nelle zone di accesso e di uscita delle acque. A livello morfologico la sua superficie si può dividere in quattro aree, la pianura, con un'estensione di circa 200 Kmq, la superficie lacustre di circa 370 Kmq, la porzione occidentale, di circa 500 Kmq, e quella orientale, di circa 1.040 Kmq.
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati