Cerca nel sito
Taormina
La cucina siciliana è molto varia per causa delle differenti influenze culturali subite. Come primo piatto si usa presentare la pasta con le sarde, piatto che da Palermo si e' diffuso ovunque sull'isola; la pasta alla Norma (con pomodoro, melanzane e ricotta salata). E' agli Arabi che si deve l'introduzione degli agrumi, dello zucchero, della cannella e dello zafferano, oltre a quella del riso che qui ha avuto modi di cottura ed utilizzi diversi da quelli del nord, ma diffusione altrettanto capillare, basti pensare alle arancine (con ripieno di ragù di carne e piselli o di prosciutto e formaggio).Il pesce e' proposto con ricchezza di preparazioni e di varieta'; proposte sarde ed alici, ed anche il pesce spada.Cannoli, cassate, pignoccata, o il tradizionale gelo di "melone" (gelatina di anguria) sono i piu' diffusi. Non si possono poi non provare i gelati e le granite, di caffe', di limone o di mandorle, di gelsomino o di pistacchio.I vini dell'isola sono rinomati, tra essi il liquoroso marsala, vini da tavola e a denominazione d'origine quali l'Alcamo, l'Etna rosso, il Nero d'Avola il Corvo o il Regaleali riservano attimi di intensa piacevolezza. Tra i vini da dessert oltre al citato marsala vanno ricordati il Moscato di Noto, il Passito di Pantelleria.
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati