Cerca nel sito
Alessandria chiesa
Wikimedia Creative Commons
ALESSANDRIA
La tradizione gastronomica alessandrina è varia ed appetitosa. Oltre ad un vasto assortimento di dolci locali come il Lacabòn, a base di miele ed albume, cannoncini, bignè, tartufata, amaretti,  polenta dolce di Marengo, meardini, gallinotti al rum, mandrugnin, nugatelli, torta albanese e farciò, esistono tre piatti tipicamete tipici della cultura locale che vanno oltre il brasato e gli agnolotti di matrice prettamente piemontese. Si tratta della Farinata o bela cauda, che è una torta di ceci di antica origine genovese qui sviluppatasi per merito degli intensi rapporti tra la pianura e il mare, i rabatòn, che sono rotolini di spinaci, ricotta ed erbette bolliti in acqua calda e successivamente gratinati al forno con formaggio burro e salvia e il pollo alla Marengo, che è pollo condito con gamberi di fiume e uova il cui nome deriva dalla famosa battaglia di Marengo.
Articoli correlati:
  • Valenza preziosa come un gioiello
    Courtesy of ©Facebook.com/Associazione-Amici-del-Museo-DArte-Orafa-Valenza-1597170197166816

    Valenza preziosa come un gioiello

    L'arte orafa valenzana è sulla cresta dell'onda da oltre 150 anni
  • Gavi DOCG, il Grande Bianco Piemontese
    Courtesy of ©The Round Table ufficio stampa

    Gavi DOCG, il Grande Bianco Piemontese

    Nella regione dei vini rossi per antonomasia, spicca un bianco ricco di storia e dai sentori inconfondibili
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati