Cerca nel sito
Alassio
thinkstock
Alassio
La vocazione turistica della città risale al secondo dopoguerra, all’epoca della “dolce vita”. Nei primissimi anni cinquanta Alassio rappresentava, infatti, una delle capitali della vita mondana internazionale. Motivo principale di tutto questo il Caffè Roma, storico locale gestito dalla famiglia Berrino, vero e proprio punto di incontro in cui era doveroso essere di casa se si apparteneva al jet set e si era in vacanza ad Alassio. Nel 1953 dall’incontro tra Ernest Hemingway, abituale frequentatore del Caffè, e Mario Berrino nacque l’idea di “decorare” il muretto posto dinnanzi al caffè. Mario decise, infatti, di riportare le firme degli abituali frequentatori del suo locale su piastrelle in ceramica colorata e decorare con queste il muretto. Oggi sul muretto si possono contare circa 1000 piastrelle. Collegato al muretto è il concorso di bellezza che si tiene ogni anno dal 1953 e che porta il medesimo nome, ovvero quello di Miss Muretto.
Articoli correlati:
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati