Cerca nel sito
Archivio Storico Sisal 

Lombardia: con la Sisal si scopre la storia italiana

L'Archivio Storico del Gruppo Sisal preserva e condivide l'evoluzione del mondo del gioco e la storia del paese

La storia del Totocalcio nell'Archivio Storico Sisal
©Sisal.com
Sala dell'Archivio Storico Sisal
Preservare e condividere l’evoluzione del mondo del gioco e della storia del Paese con un patrimonio culturale collettivo unico nel suo genere: è questo uno degli obbiettivi dell’Archivio Storico del Gruppo Sisal, a Peschiera Borromeo vicino Milano, che si iscrive all’interno del progetto Meic, ovvero Memoria, Evoluzione e Identità Condivisa. Si tratta di un ampio progetto attraverso il quale Sisal valorizza il suo patrimonio storico e culturale. La grande azienda italiana opera da oltre 70 anni nel settore del gioco come concessionario dello Stato. Oggi vanta oltre 45 mila punti vendita ed è leader nel mercato dei servizi di pagamento. La sua storia è stata sin dalle origini pervasa da un forte senso di responsabilità: basti pensare alla ricostruzione degli stadi di calcio distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale effettuata grazie ai ricavi della Schedina Siasal, conosciuta poi come Totocalcio.

Leggi anche: Milano, la città più costosa al mondo

Negli anni l’impegno a favore della comunità si è tradotto in un’articolata strategia di Responsabilità Sociale che è andata ben al di là dell’ambito puramente sportivo, toccando i campi culturali, educativi e scientifici. L’archivio si sviluppa su una superficie di oltre 160 mq e accoglie gran parte del patrimonio documentale delle società del Gruppo. Il materiale conservato copre un arco temporale che va dal 1945 ad oggi. Ci sono oltre 4000 documenti fotografici, 700 affissioni, 2500 schedine di gioco, 300 oggetti e gadget, terminali di gioco e pagamenti, 77 bilanci, 1000 buste di rassegna stampa, circa 700 nastri video (VHS, Betcam, U-matic), una biblioteca con libri di settore e legislazione, varie onorificenze, certificazioni e bozzetti e la collezione del giornale Sport Italia.

Lo spazio che oggi ospita l’Archivio storico in origine era adibito al lavoro di spoglio delle schedine di gioco. Oggi la Lottery Wall conta 2300 schedine appese. Altri cimeli celebri sono la scrivania Totip con il righello strappa schedine, il bagna bollini, il giornale Sport Italia, che richiamano un mondo lavorativo soppiantato dall’automatizzazione e dalla digitalizzazione del gioco e dei pagamenti e servizi. Le insegne luminose dei prodotti e dei marchi del Gruppo fanno da specchio al pannello che ripercorre l’evoluzione del brand Sisal e dei suoi prodotti, mentre cinque monitor raccontano l’azienda attraverso altrettante categorie di video comunicazione: CSR, corporate communication, corporate films, comunicazione interna e il mondo delle ricevitorie/Sisal TV. L’armadio compattabile, con i suoi 7 moduli doppi, custodisce gran parte del patrimonio, lasciando intravedere attraverso l’anta in plexiglass la ricchezza che è conservata al suo interno.
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100