Cerca nel sito
HOME  / sport
trekking Lazio Montecassino

A piedi verso Montecassino, trekking tra sacralità e storia

Risalita attraverso l'antico sentiero - segnato dal CAI - che porta alla maestosa Abbazia benedettina

Montecassino e la sua Abbazia
istock
Montecassino e la sua Abbazia
Un percorso di trekking non difficile, adatto a tutte le età, ma che porta alla scoperta di un sito di grande interesse storico e religioso, visitato ogni anno da circa 800 mila turisti e pellegrini. La risalita a piedi da Cassino a Montecassino - a quota 520 metri di altitudine - è tra gli itinerari del CAI più interessanti del centro Italia. Dalla cittadina del basso Lazio - in provincia di Frosinone - si può infatti arrivare attraverso un sentiero antichissimo fino alla zona della famosa Abbazia benedettina, le cui origini risalgono all'anno 529. San Benedetto fondò proprio qui un imponente monastero che lo avrebbe ospitato assieme ai monaci di Subiaco, nell'osservanza delle fede cristiana e del famigerato motto "Ora et Labora et Lege". Ma nonostante fosse un luogo di preghiera e di lavoro, l'Abbazia subì nei secoli numerose distruzioni e ricostruzioni. Nel 577 la distrussero i Longobardi, nell'887 i Saraceni mentre nel 1349 fu un terrible terremoto a comprometterne la struttura. L'ultima fedele ricostruzione è stata ultimata negli anni '60, in seguito ai bombardamenti del febbraio del 1944 relativi alla seconda guerra mondiale. Le truppe alleate rasero al suolo l'Abbazia nel sospetto che vi si nascondessero i tedeschi. Compromettendo non solo il monastero ma anche l'enorme patrimonio culturale e religioso del sito.



Visit Aurunci, tour operator specializzato nelle visite guidate in zone interesse della omonima parte dell'Appennino centrale, organizza escursioni in trekking per coniugare sport e storia.  La Guida ambientale Giancarlo Pagliaroli conduce attraverso l'antica mulattiera che porta all'Abbazia e al cimitero polacco partendo da Cassino. Un sentiero che racconta di pagine drammatiche della storia italiana e non solo, ma anche della capacità dell'uomo di saper ricostruire. E poi regala meravigliosi scenari nella macchia mediterranea che ricopre il versante sud del rilievo, che oggi resiste a stento dalle aggressioni dei barbari moderni, i piromani. L'itinerario di 6 km, tra andata e ritorno, si percorre in circa 4 ore totali, con un dislivello di 280 metri. Il costo a persona - in gruppi di almeno 5 - è di 10 € e di 5 € per i bambini sopra gli 8 anni. Per informazioni e prenotazioni clicca qui
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100