Cerca nel sito
HOME  / sport
san valentino 2017 Costiera Amalfitana trekking

Romantica escursione a due a Furore

Nel cuore della Costiera Amalfitana. Per allenare l'anima, oltre che il corpo

Il fiordo di Furore
istock
Il fiordo di Furore
Non solo cene, appuntamenti galanti e smancerie di rito. Tra le tante opportunità che San Valentino offre agli innamorati c'è anche un'escursione riservata alle coppie più attive, che vogliono rinunciare a celebrare in modo diverso la loro festa. Allenando l'anima oltre che il corpo. Si tratta della Passeggiata dell'Amore di Furore, piccolo borgo incastonato nella sempre affascinante Costiera Amalfitana. Un percorso romantico che si snoda per le vie del centro campano, stretto tra Praiano e Conca Marini e scosceso su un strapiombo sul mare. Non si tratta di un percorso particolarmente impegnativo, ma ha comunque le sue specifiche "regole". E' necessario innanzi tutto percorrerlo in coppia e di farlo solamente con la persona amata. Lungo il tragitto, che parte dalla Chiesa di Sant'Elia, si possono ammirare le maioliche realizzate in tipico stile costiero che raffigurano immagini e parole che raccontano l'amore e le sue varie sfaccettature. Quello tormentato e quello appassionato, quello romantico e quello senza tempo. Fermarsi a contemplare e poi ripartire lungo il breve cammino che porta al Belvedere di Praiano comporta un impegno emotivo, più che fisico. Ma che vale la pena sperimentare e gustare assieme alla vista dei paesaggi a picco sul mare.


Il piccolo porticciolo del Fiordo di Furore e in alto a sinistra la scalinta che porta alla passeggiata

La primavera è forse il periodo migliore per affrontare la Passeggiata dell'Amore, ma non è difficile poter godere di una giornata ideale anche a metà febbraio. Per arrivare al punto di partenza di S.Elia, si hanno due opzioni. Quella più semplice è raggiungerla in auto dalla strada che porta da Amalfi ad Agerola. Quella più difficile, ma anche molto più affascinante e impegnativa, è invece di risalire a piedi dal Fiordo di Furore, il porticciolo dei pescatori che si trova sulla statale 13 costiera. Da quel punto si risale lungo la scalinata per circa mezzora fino ad arrivare al vero e proprio punto di Partenza della Passeggiata. Da lì si procede per circa cinquecento metri, tra maioliche a tema, paesaggi mozzafiato con vista mare e atmosfere davvero uniche.    
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione Campania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100