Cerca nel sito
HOME  / sport
Escursioni in Molise

Alto Molise in mountain bike

In provincia di Isernia tante opportunità per i cicloescursionisti. Su tutte la Riserva di Montedimezzo 

Riserva di Montedimezzo
courtesy of Riserva di Montedimezzo
Riserva di Montedimezzo
Paesaggi spettacolari, natura rigogliosa e selvaggia, montagne possenti e ricche di vegetazione. Nell'Appennino centrale è possibile scoprire le bellezze incontaminate dell'Alto Molise, territorio montano ricompreso nella provincia di Isernia. Per organizzare escursioni in Mountain Bike c'è solo l'imbarazzo della scelta. Ogni angolo di questa terra offre itinerari di varia difficoltà adatti a tutti i tipi di cicloamatori. E ci sono anche delle vere e proprie eccellenze che meritano di essere visitate più delle altre. A pochi chilometri dal Parco Nazionale Abruzzo,Lazio e Molise, vi è  ad esempio la Riserva di Montedimezzo-Collemeluccio. Un'area di circa 25 mila ettari che dal 1977 fa parte della schiera - 631 in tutto il mondo - delle riserve MAB - Man and Biosphere - istituite dell'Unesco. Si tratta di siti che rappresentano luoghi privilegiati per la ricerca, la formazione e l'educazione ambientale, e che mirano alla conservazione delle biodiversità.


Cicloturisti nei pressi del Centro Visitatori della Riserva di Montedimezzo, in provincia di Isernia
 
E' soprattutto nella zona compresa nel comune di Vastogirardi, l'area di Montedimezzo, che è possibile affrontare percorsi che ricalcano piste forestali molto suggestive. Questa parte della riserva è circoscritta in 300 ettari. E' possibile utilizzare delle guide cartacee e digitali destinate a coloro che decidono di effettuare percorsi in mountain bike. Dal sito della riserva si può effettuare il download delle mappe da caricare sul proprio GPS con le indicazioni del percorso più adatto alle proprie esigenze in modo da orientarsi in modo sicuro. Esiste anche un'app molto dettagliata per i dispositivi mobili. Si tratta di Alto Molise Itinerari, ed è scaricabile gratuitamente. A Montedimezzo i percorsi sono comunque dotati di una dettagliata segnaletica. Tra i percorsi più interessanti ecco il Sentiero del Faione, un anello di 4,7 km di media difficoltà. Dopo aver lasciato l'auto ai piedi del Comando della Polizia Forestale, situato a quota 955 mt., si può iniziare il percorso, che si snoda nella parte alta del Montedimezzo. Il dislivello è di 185 metri e si sviluppa su una pavimentazione sterrata, al 78% pista forestale e per il restante sentiero. In cima vi è il Re Faione, un faggio secolare simbolo della riserva e tappa obbligata anche in caso di escursione a piedi.
 
Una volta completato uno dei percorsi disponibili è possibile visitare il resto della riserva, dove ha sede un centro visitatori con museo aperto tutto l'anno e un'ampia area faunistica. Nell'area circostante vi sono delle aree attrezzate per il picnic, ma in alternativa è consigliabile scovare le varie aziende agrituristiche dislocate sul territorio. Del resto dopo una sana e intensa attività in mountain bike cosa c'è di meglio della cucina tipica molisana, fatta di cose semplici e genuine.  
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100