Cerca nel sito
Northumberland Gran Bretagna location film Lady Macbeth Durham UK

Lady Macbeth: nel Nord dell'Inghilterra, a un passo dalla Scozia

Il Northumberland e la vicina Durham County sono le location di questa riveduta sorprendente riedizione shakespeariana.

Teodora Film
Se il Macbeth di William Shakespeare (e di Raphael Holinshed prima di lui) si sviluppava nella Scozia medioevale, la Lady Macbeth di William Oldroyd (ispirata all'opera del russo Nikolaj Leskov) che possiamo ammirare nei nostri cinema ha tutt'altra ambientazione, sia storica sia geografica. Nella rivisitazione ambientata nell’Inghilterra del 1865, infatti, siamo poco più a Sud del confine scozzese, nel 'Grande Inverno' del Northumberland, dal 'National Park' a scendere, verso Gateshead e la contea di Durham.

Qui si svolge la vicenda della diciassettenne Katherine, costretta a un matrimonio senza amore con un uomo più grande. Soffocata dalle rigide norme sociali dell’epoca, la giovane inizia una relazione clandestina con uno stalliere alle dipendenze del marito, ma l’ossessione amorosa finisce per spingerla in una spirale di violenza dalle conseguenze sconvolgenti. "Una giovane protagonista che combatte per la sua indipendenza e decide il proprio destino, anche attraverso la violenza", come la definì lo stesso Oldroyd, già apprezzato all’ultimo Torino Film Festival per quello che non è peregrino definire 'un sorprendente esordio'.

Al rigore e la sensualità, che uniti alla riflessione morale caratterizzano il film, ha sicuramente giovato lo spostamento dell’azione nella campagna inglese dell’Ottocento, come detto dagli stessi realizzatori: "Il rapporto tra la protagonista e l’ambiente circostante mi ha affascinato fin dall’inizio, - è stato il commento della sceneggiatrice Alice Birch. - L’erica, le colline, la brughiera e il fiume sono tutti elementi vitali e seguono la trasformazione di Katherine nel momento in cui acquista una sempre maggiore consapevolezza e determinazione". Panorami che in Gran Bretagna vengono denominati moorland e che son stati spesso scenario di romanzi celeberrimi come Il mastino dei Baskerville e Cime tempestose, Orgoglio e pregiudizio o Jane Eyre.

Un "look austero che esprime il carattere conservatore del mondo in cui si trova", secondo il regista, che ha sposato l'habitat sociale con la scelta di abiti e location… E che ha trovato sponda nella scelta del direttore della fotografia Ari Wegner di attingere alla pittura scandinava per definire lo stile visivo del film. Ma Northumberland a parte, Oldroyd non avrebbe mai potuto ignorare la zona di Durham, nella cui Università aveva studiato in gioventù, una delle zone con minore densità abitativa di tutta la Gran Bretagna, perfetta per i suoi scopi.

In particolare la gemma del Lambton Estate che comprende il Lambton Castle e la Biddick Hall, in generale inaccessibili al pubblico, ma che nel 2015 aprirono le porte alla troupe, l'ultima - a oggi - ad aver potuto approfittare della antica casa dei Conti di Durham (utilizzata in precedenza per il The Paradise della BBC). "Siamo stati davvero fortunati a poterla usare", aveva ribadito Cosmo Jarvis (interprete di Sebastian, l'amante di Katherine), anche per il fatto di essere nel mezzo tra Durham, Newcastle e Sunderland, e per questo facile da raggiungere per la crew, che ha potuto organizzare un piccolo studio per i 24 giorni delle riprese… "L'intero film è stato girato lì, a parte una giornata a Seaham Beach, a Gibside e al Cow Green Reservoir nel North Pennines".
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Continente Scozia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100