Cerca nel sito
Piatti tipici Corea ricetta Juk

Juk, il porridge coreano che è come una medicina

Nutriente e salutare, viene preparato con riso ricco di amido. La ricetta

piatto coreano a base di riso
iStock
Juk
La Cucina Coreana si basa principalmente su piatti a base di riso, carne e verdure e si differenzia dalle altre tradizioni culinarie orientali per la grande varietà di contorni che accompagnano i pasti.
 
La corte reale coreana utilizza tutte le specialità regionali per il beneficio della famiglia regnante. E ogni pasto è regolato da uno specifico galateo. Fin dall'antichità il popolo coreano, considerando il cibo come una medicina, ha conservato la credenza che l’alimentazione funga da mezzo per vivere in salute. Un concetto che in Occidente è giunto parecchi anni più tardi. I coreani sono fda sempre convinti che salute e malattia derivino dal cibo. Ma anche dal modo in cui si assume. 
 
 
Uno degli elementi base della cucina coreana è la fermentazione, un processo metabolico che favorisce la "stagionatura" degli alimenti. In questo modo le materie prime vengono “migliorate” sia dal punto di vista nutritivo che da quello della conservazione. Il grado di fermentazione è destinato a modificare gusto e sapore degli alimenti. 
 
IL RISO ALLA BASE DEL JUK
 
Il juk è un tipo di porridge composto da diversi cereali e verdure che normalmente viene preparato ai bambini o a chi ha bisogno di rimettersi in forze. In Corea del Nord esistono numerose juk house. Si tratta di un piatto molto leggero e dal gusto delicato simile al pudding: il riso è preparato con cottura lenta. Per gli ingredienti non c’è una regola fissa, e tra le ricette si riscontra un’ampia variabilità. Il juk può essere a base di carne bianca come pollo oppure di pesce. Ma anche verdure e legumi. 
 
 
Il riso da utilizzare per cucinare un ottimo juk è quello da risotto, con chicchi piccoli, rotondi e ricchi di amido. Durante la cottura l’amido viene rilasciato, conferendo allo juk la tipica consistenza del budino. Il piatto ha poche calorie ed è considerato molto salutare. La ricetta prevede l’utilizzo di brodo di pesce. Ecco come prepararlo.
 
Ingredienti
Riso 200 g
Carote 4
Aglio 1 spicchio
Tonno al naturale 200 g
Brodo vegetale 800 ml
Fumetto di pesce (dado) 2 cucchiaini
Prezzemolo q. b.
Olio di semi di sesamo q. b.
Cipolle 1
Sale q.b.
 
Mondate le carote, sbucciatele e tagliatele in piccoli pezzi. Tritate finemente la cipolla con l'aglio. In una tegame fate riscaldare alcuni cucchiai di olio di sesamo, unite le verdure e cuocetele per 5 minuti rigirandole continuamente.

Aggiungete il riso dopo averlo lavato, fatelo tostare quindi unite il brodo e ¾ del tonno ben sgocciolato e leggermente tritato con il coltello. Coprite con un coperchio e cuocete a fuoco dolce per 40 minuti mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Se necessario, aggiungete altro brodo vegetale e mescolate spesso.
 
A cottura ultimata, aggiungete un cucchiaio di fumetto di pesce in pasta o in polvere e regolate di sale. Servite il Juk di tonno decorando con il restante tonno, con del prezzemolo fresco tritato e qualche ulteriore goccia di olio di sesamo. (agrodolce.it)
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Corea del Nord
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100