Cerca nel sito
Louisiana New Orleans film location 10 Cloverfield Lane Hahnville

Da New York alla Louisiana per il sequel di Cloverfield 

Riprese claustrofobiche e la scelta di una location difficile e storica rendono unico anche questo nuovo film prodotto da J.J. Abrams

universal pictures
L'abbiamo citata parlando del Nonno scatenato di Robert De Niro, ma la Louisiana non è certo solo Spring Break. Soprattutto al cinema. E a dimostrarlo arriva nelle sale italiane il 10 Cloverfield Lane dell'esordiente Dan Trachtenberg con un trio di protagonisti unici molto interessante - composto da Mary Elizabeth Winstead, John Goodman e John Gallagher Jr. - a dare un'anima al film definito un "consanguineo" (non un sequel, né uno spinoff) del precedente Cloverfield dallo stesso produttore di entrambi J.J. Abrams.

A otto anni dal film di Matt Reeves, quindi, si torna a tremare per un misterioso pericolo. Allora si trattava di un colossale mostro che imperversava per Manhattan, a New York, fino a rivelarsi nel finale; stavolta il grosso dell'azione - se così possiamo chiamarla - si svolge fondamentalmente in un bunker della Louisiana. E nel passaggio dal fanta-horror al 'suspense movie' il cambio di struttura è totale, visto che qui i nostri eroi son costretti a riparare in un rifugio sotterraneo per salvarsi da un attacco batteriologico mondiale. Ammesso che sia davvero quello il pericolo maggiore.

Girato quasi di nascosto tra il 20 ottobre 2014 e il 15 dicembre dello stesso anno in un'unica location, a New Orleans, il film è stato a lungo caratterizzato da cambiamenti successivi e da una estrema segretezza. Sin dal titolo, inizialmente The Cellar e dal settembre 2013 Valencia, nome con il quale gli stessi attori lo hanno conosciuto durante la lavorazione e le riprese, iniziate a New Orleans il 20 ottobre 2014 e terminate il 15 dicembre successivo.

Proprio in quel periodo, prima del Natale di due anni fa, sono di fatto state girate le uniche riprese in esterni - quelle conclusive - del film, nella zona della Homeplace Plantation sulla State Highway 18 di Hahnville, St. Charles Parish, in Louisiana (a 50 Km da New Orleans e a 120 da Baton Rouge). Un'area che circonda l'edificio noto come Keller Homestead, scelto dagli Stati Uniti come monumento storico nel 1970 in quanto primo caso in tutta la nazione di cottage coloniale francese, e che risale al 1787-91. Oggi è proprietà privata, e quindi non aperto al pubblico (a meno che non siate molto fortunati) anche per il grave stato di degrado nel quale ormai versa, a causa dell'incuria dei troppo anziani proprietari e degli effetti disastrosi dell'Uragano Katrina del 2005.

Il biglietto del treno da Lake Charles a Ruston che aveva fatto l'Emmet di Gallagher Jr. nel film vi servirebbe a poco per approfittare del meglio della Louisiana raccontata da Dan Trachtenberg. Molto diversa da quella dei tanti film girati da queste parti (come Easy Rider, Intervista col Vampiro, 12 anni schiavo, The Big Easy, Il curioso caso di Benjamin Button, I maghi del crimine o il The Road di John Hillcoat). Una Louisiana che sembra guardare più al Texas. Sia per i panorami - seppur scarni - offerti, sia per la decisione dell'eroina Michelle di correre verso Houston invece che restare nella più rassicurante zona sud del fiume Mississippi, sia perché la Cloverfield Lane statunitense più vicina è proprio quella di San Antonio (TX). Anche se, a onor del vero (e a controllare le mappe), la più simile e papabile geograficamente sarebbe invece quella di Harrington, nel Delaware.

Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100