Cerca nel sito
Alberghi diffusi Friuli Venezia Giulia Altopiano di Lauco

Altopiano di Lauco, vacanze tra le montagne carniche

Non lontano dal Parco delle Dolomiti Friulane, un albergo diffuso dal sapore antico

Borgo di Avaglio
alberghidiffusi.it
Borgo di Avaglio
Adagiato su uno splendido altopiano soleggiato che sovrasta la Valle del Tagliamento, Lauco si trova in Carnia, zona montuosa a nord ovest del Friuli Venezia Giulia. Un borgo che offre la possibilità di effettuare una infinità di escursioni alla scoperta delle malghe locali per un autentico relax. I percorsi si snodano di solito lungo mulattiere e sentieri in un contesto ambientale suggestivo dai panorami di rara bellezza.
 
Sull’altopiano di Lauco le giornate sono più lunghe perché il sole tramonta più tardi e il clima è fresco d’estate e asciutto d’inverno favorendo la crescita delle almeno 2000 varietà botaniche che per gli anziani del luogo sono apprezzate e utilizzate a scopo curativo. Oltre al caratteristico centro storico, a Lauco è possibile ammirare il Santuario della Madonna di Trava, uno dei più piccoli ma tra i più suggestivi del Friuli. Degne di nota sono le numerose tombe scavate nella roccia, testimonianza diretta della millenaria storia degli insediamenti nella zona.
 
 
L'Albergo Diffuso Altopiano di Lauco è immerso nella natura e offre una vacanza autentica in completo relax. Si trova vicino al Parco delle Dolomiti e all'interno del parco delle Colline Carniche, consente di raggiungere agevolmente, in mountain bike o in nordic walking, la cima dello Zoncolan dove ogni anno arriveranno i campioni del ciclismo del Giro d'Italia 2011. Un altopiano affascinante in cui non manca di certo la storia: nelle vicinanze  il Museo Archeologico di Zuglio, con reperti datati al Medio La Tène, cioè da 200 a 150 anni A.C. Luogo di mistero, storie di avamposti, di torri e di castelli, dal celtico al romano, dal tardo antico al post-medioevale. 
 
 
Uno scenario naturale tra i più suggestivi, eroso e modellato dallo scorrere millenario delle acque del torrente Vinadia e ei suoi affluenti. Si snoda per 5 km lungo un continuo succedersi di cascate, piccoli laghetti ed imponenti pareti rocciose così alte e vicine tra loro che in alcuni punti non si riesce a scorgere il cielo.  Bellezze naturali, tipiche architetture e tradizioni popolari, confort degli alloggi e genuina gastronomia contraddistinguono l’Albergo Diffuso che bene si inserisce nel concetto di sviluppo turistico sostenibile. In un ambiente naturale ancora incontaminato, l’ospitalità turistica avviene attraverso l’uso o il riuso del patrimonio edilizio esistente non intaccando l’integrità del territorio in cui viene praticato. 
 
 
L'amministrazione Comunale di Lauco ha coinvolto dieci proprietari di abitazioni sul territorio e un ristoratore. La ristrutturazione delle case è effettuata con l'impiego di fondi dell'Unione Europea erogati tramite la Regione Friuli Venezia Giulia. La capacità ricettiva del progetto è di 120 posti letto dislocati su quattro delle sette fazioni che formano il comune di Lauuco: Trava, Avaglio, Lauco e Vinaio. Case in pietra tagliata, con gli archi di tufo e tetti e balconi in legno esprimono la tradizionale architettura alpina che caratterizza gli abitati dell’Altopiano. La reception e la sala comune si trovano presso la sede del municipio. 
 
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100