Cerca nel sito
bandiera lu 2015 lazio spiagge mare roma latina estate itinerari

Al mare sulla costa laziale: le spiagge più belle

Alla scoperta delle otto località della regione che hanno meritato la Bandiera Blu per la bellezza, la pulizia e l'attenzione all'ambiente dei loro lidi più suggestivi

Gaeta, sperlonga, spiaggia, lazio mare<br>
Thinkstock
Spiaggia di Sperlonga
Nella rassegna delle spiagge premiate dalla FEE con la Bandiera Blu per l'anno 2016, il Lazio di certo non sfigura, con otto vessilli a sventolare su altrettante località della costa tirrenica in un trionfo di spiagge assolate, pulite e dotate dei migliori servizi ai bagnanti. Tra Roma e Latina si scoprono località vivaci e lidi pieni di fascino immersi in una cornice naturalistica d'eccezione che invita a scoprire non soltanto il litorale ma anche l'immediato entroterra. Apprezzato più per i suoi tesori storici che per le località balneari, il Lazio svela un'anima marinara che non deluderà i viaggiatori più esigenti. Basta scegliere la meta che più si addice alle proprie esigenze oppure, se la scelta dovesse rivelarsi troppo difficile, scoprirle tutte concedendosi un itinerario tra le spiagge premiate.

E' stata la provincia di Latina a fare incetta di Bandiere Blu, con ben 7 delle 8 assegnate alla regione, per un totale di 12 lidi insigniti del prestigioso riconoscimento. Regina dei vessilli azzurri quest'anno è Gaeta, la più premiata dalla FEE e certamente una delle più impegnate della regione nella promozione del turismo sostenibile e nella valorizzazione delle aree naturalistiche. La lunga distesa di sabbia fine, che si estende per 10 chilometri dalla Montagna Spaccata a Sperlonga, è interrotta soltanto da poche punte rocciose e piccole insenature, il tutto reso più pittoresco dalla rigogliosa vegetazione mediterranea che fa da cornice al bellissimo litorale. Le spiagge di Gaeta che hanno meritato il riconoscimento sono quelle di Arenauta, Ariana, Sant'Agostino e Serapo. Non meno suggestivi e rinomati i lidi di Sperlonga che aggiungono bellezza e attrazioni alla già splendida cittadina a picco sul mare. Le due spiagge premiate sono quelle di Ponente Lagolungo e Bazzano Levante. Da non perdere una tappa alla scenografica Grotta di Tiberio, una cavità naturale che fa da sfondo a lunghe immersioni per gli amanti dello snorkeling.

Frizzante e amata dai vip, la lunghissima spiaggia di Sabaudia è anche una meta perfetta per chi cerca relax in una splendida cornice naturalistica nella quale campeggia una suggestiva duna quaternaria e la rigogliosa macchia mediterranea a farle da contorno. Il mare pulito e l'aria pura che spira dalla Foresta del Circeo rendono estremamente piacevole ogni soggiorno. Ed è proprio il Circeo, in particolare San Felice Circeo, un'altra delle mete premiate dalla FEE per l'edizione 2016 del programma Bandiera Blu. La spiaggia Litorale, dalla soffice sabbia dorata, è bagnata da un mare limpido e pulito ed è immersa nella macchia mediterranea con il suggestivo promontorio a vegliare sul paesaggio. E' immersa nel Parco Nazionale del Circeo, uno dei più antichi d'Italia, e regala emozioni indimenticabili anche agli amanti delle immersioni che potranno nuotare tra suggestive statue inabissate. Premiate, per la provincia di Latina, anche la spiaggia del capoluogo Latina Mare, quelle di Levante e Ponente a Terracina, e l'incantevole spiaggia Cala Nave di Ventotene, autentico paradiso dalla sabbia scura e bronzata che impreziosisce la splendida isola pontina, dalla quale si gode, inoltre, di una magnifica veduta sulla vicina Isola di Santo Stefano.

Ultima Bandiera Blu della regione è quella assegnata ad Anzio, ed in particolare alle spiagge Riviera di Levante, Riviera di Ponente e Tor Caldara, unici lidi della provincia di Roma ad aver meritato il riconoscimento della FEE. Immersa nell'omonima Riserva Naturale, la spiaggia di Tor Caldara regala scenari mozzafiato fatti di soffice sabbia dorata, di morbide dune, di acque sulfuree e di sorgenti che sgorgano pochi metri al largo della riva. E se i fondali, che digradano dolcemente, sono sabbiosi e popolosi, l'entroterra regala lunghe passeggiate alla scoperta di antiche vestigia di epoca romana e della cinquecentesca torre di avvistamento eretta per difendere la costa dalle incursioni saracene.

Leggi anche:
Horror e mistero: un weekend da paura a Roma
Parco dell'Appia Antica: oasi verde nel centro di Roma
Non solo arte: Roma è anche "bio"

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE








Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100