Cerca nel sito
Fang Zhaolin, mostra, Milano

Milano ricorda Fang Zhaolin

Alla Permanente prima grande retrospettiva dedicata all'artista cinese

Fang Zhaolin 
www.lapermanente.it
Fang Zhaolin - Grande dipinto a mano libera di un paesaggio, anni '80
Ripercorre l'intero percorso pittorico di Fang Zhaolin la mostra che fino al 10 settembre sarà visitabile alla Permanente. S tratta della prima grande retrospettiva italiana dedicata all’artista cinese nata a Wuxi nella provincia dello Jiangsu nel 1914 e scomparsa a Hong Kong nel 2006. Erede della tradizione artistica cinese, ma capace di creare uno stile che rispecchia lo spirito moderno del suo tempo. Figlia dell’industriale Fang Shouyi, assassinato nel 1925 quando lei aveva solo undici anni, sposatasi con Fang Xingao dal quale avrà otto figli, rimasta vedova a soli trentasei anni, Fang Zhaolin riesce ugualmente a studiare e dipingere malgrado debba continuare a gestire la società del marito per poter mantenere i figli e ottemperare ai numerosi e pesanti impegni familiari.
 
PERCHE ANDARE
 
Curata da Daniel Sluse con la collaborazione di Jean Toschi Marazzani Visconti l'esposizione mette in scena 66 opere, alcune di grandi dimensioni, utte realizzate su carta di riso con pennello intinto in inchiostro nero o in pigmenti colorati. Oltre a ripercorrere la carriera dell'artista, scomparsa all’età di 93 anni, la mostra vuole mettere l'accento sul fatto che Zhaolin ha creato con la sua pittura un ponte tra l’arte cinese e l’arte occidentale, perseguendo la ricerca di un linguaggio artistico che fosse radicato nella tradizione cinese ma che, al tempo stesso, si spingesse al di là di essa. L'artista realizzò, infatti, una costante trasposizione e fusione degli elementi visivi dell’arte tradizionale cinese e dell’arte modernista occidentale.
 
DA NON PERDERE
 
Ricordiamo che la straordinaria e personalissima capacità di integrare la calligrafia cinese tradizionale nella pittura costituisce l’elemento cruciale della cinesità dei dipinti di Fang Zhaolin.l'innovazione di Fang Zhaolin. La calligrafia e la pittura hanno la stessa origine, non solo perché ambedue impiegano gli stessi mezzi di espressione, pennello, inchiostro, carta e pietra d’inchiostro, ma anche per il comune impiego di pennello, inchiostro e linee che costituiscono il nucleo della creazione calligrafica e pittorica. Grazie alla collaborazione con ADeMaThè Italia, a chiusura della mostra, giovedì 7 settembre alle 16.30 e alle 17.30 si svolgeranno due “Cerimonie cinesi del tè” con degustazione tenute dal professor Marco Bertona, tea taster professionista.
 
FANG ZHAOLIN. Signora del Celeste Impero
Fino al 10 settembre2017 
Luogo: Museo della Permanente, Milano
Info:  02 6551445
Sito: www.lapermanente.it
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100