Cerca nel sito
Basquiat, fotografia, mostra, Mantova

A Mantova Warhol e Basquiat: storia di un’amicizia

Al Mantova outlet village una mostra fotografica cerca di spiegare al grande pubblico il sodalizio artistico  tra Andy Warhol e Jean-Michel Basquiat

Dalla Pop Art alla Street Art
©Estate of Fred W. McDarrah
Immagine in mostra
Dopo le esposizioni di Frida Kahlo e David Bowie, il Mantova Outlet Village continua a promuovere al suo interno, grandi eventi di carattere artistico come le mostre d'arte. Fino al prossimo 5 marzo è infatti possibile visitare la la mostra fotografica “Andy Warhol a Jean-Michel Basquiat. Dalla Pop Art alla Street Art” che mette in stretta relazione Andy Warhol e Jean-Michel Basquiat  due grandi artisti del Novecento americano. Dopo aver studiato arte pubblicitaria nel corso degli anni Cinquanta ed aver capito l’impatto che poteva avere sui media e sul pubblico, Andy Warhol, nel corso del decennio successivo sarà uno degli artisti che rivoluzionerà per sempre il mondo dell’arte, facendosi portatore di un’idea di estetica “bassa”, che dalle sale dei musei doveva necessariamente uscire e fondersi con il mondo massmediatico e soprattutto con il grande pubblico. Dal suo canto Jean-Michel Basquiat iniziò la sua attività come graffitista nel 1977 realizzando graffiti per le strade di New York, firmandosi come SAMO, acronimo di "SAMe Old shit" (letteralmente sempre la stessa merda). È nel 1978 che i due artisti si incontrano per la prima volta, quando Warhol in un ristorante di SoHo decise di comprare alcune cartoline illustrate che Basquiat vendeva per guadagnarsi da vivere.
 
Perchè andare
Curato da ONO arte contemporanea il percorso espositivo presenta 36 fotografie in diversi formati che esaminano il sodalizio artistico fra Warhol e Basquiat. Fu infatti il primo ad aiutare Basquiat a sfondare nel mondo dell’arte, attraverso il trampolino di lancio che all’epoca era la sua Factory. I loro rapporti si intensificano al punto da iniziare a lavorare fianco a fianco nella produzione di alcune opere a quattro mani, in cui Basquiat inseriva tratti espressionisti, slogan e scritte. Una pittura istintuale e primitiva che si andava a miscelare a quella serigrafica, seriale di Warhol. Quando quest'ultimo morì nel 1987, Basquiat ne fu profondamente toccato e in breve tempo l’abuso di droga unita ai problemi mentali, lo porteranno ad una morte prematura in seguito ad una overdose.
 
Da non perdere
Ricordiamo infine che Jean-Michel Basquiat è considerato il padre della Street Art insieme a Keith Haring poiché è stato colui che ha saputo portare alla ribalta il graffitismo, chiudendo l’epoca d’oro dell’arte contemporanea che negli anni ’90 sposterà il  proprio epicentro da New York a Londra.  
 
Andy Warhol a Jean-Michel Basquiat. Dalla Pop Art alla Street Art
Fino al 5 marzo 2017
Luogo: Mantova Outlet Village, Bagnolo San Vito (MN)
Info: 0376/25041
Sito: www.mantovaoutlet.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Social
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100