Cerca nel sito
home / Italia / Tarquinia / Necropoli Etrusca di Monterozzi
Necropoli Etrusca di Monterozzi
La necropoli etrusca dei Monterozzi, ammessa nella lista dei siti patrimonio mondiale dell'umanità dell’UNESCO nel 2004 insieme alla necropoli della Banditaccia a Cerveteri, sorge a breve distanza dal centro abitato e accoglie le tombe dipinte meglio conservate del mondo antico. Un patrimonio di circa 140 tombe sepolcreti con pitture parietali che da un lato stabiliscono una testimonianza unica del ruolo riservato al culto della morte nei costumi della civiltà etrusca, dall’altro dimostrano grandi abilità artistiche, e in ultimo costituiscono il più cospicuo nucleo di pittura antica prima dell’età imperiale romana. Lo sterminato museo sotterraneo di Tarquinia conserva infatti pitture datate tra la fine del VII secolo a.C. e metà del I secolo a.C. che rivelano una tradizione pittorica consolidata nel susseguirsi di immagini di carattere magico-religioso come le serie di danzatori, giocolieri, suonatori, paesaggi e banchetti funebri ritratti con colori intensi e vivaci su basi sottili di intonaco.
La porzione di necropoli aperta al pubblico offre accesso a circa 19 ipogei e tra i sepolcri più interessanti spiccano le tombe dei Giocolieri, del Guerriero, della Caccia e della Pesca, degli Auguri, delle Leonesse, dei Leopardi, dei Festoni, dell’Orco e degli Scudi. Alcuni dipinti, staccati dalle pareti a scopo conservativo sono inoltre custoditi nel Museo nazionale etrusco di Tarquinia che raccoglie anche altri reperti emersi nel corso degli scavi.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Strada Provinciale Monterozzi
email
info@necropoliditarquinia.it
trasporto
Vedere sul sito "Come arrivare"
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100