Cerca nel sito
Yorkshire Inghilterra Scoperta Storia

Scarborough, scoperto il primo pastello della storia

Si trova nella contea del North Yorkshire. Ed è la principale località turistica della zona, per lo più d'elite. 

Scarborough
iStock
Scarborough
PERCHE' SE NE PARLA 
Scoperto a Scarborough, nello Yorkshire, uno dei primi pastelli della storia. Veniva usato dai nostri antenati per decorare le pelli di animali. Quindi una sorta di antichissima forma di arte. E avrebbe almeno 10mila anni. Questo era costituito da un pigmento minerale rosso chiamato ocra, ed è stato scoperto in un antico lago, ora ricoperto di torba. 

I ricercatori dell'Università di York, che hanno lavorato in collaborazione con le università di Chester e Manchester, hanno anche scoperto un ciottolo della stessa colorazione in un altro sito, sul lato opposto del lago. Il ciottolo aveva una superficie fortemente striata in quanto, probabilmente, raschiata per produrre una polvere di pigmento rosso. Il pastello, che misura 22 millimetri di lunghezza e 7 millimetri di larghezza, confermerebbe la tesi che l'ocra è stato un pigmento minerale importantissimo nella vita dei nostri avi durante il Mesolitico. 

PERCHE’ ANDARCI 
Scarborough è una città inglese della contea del North Yorkshire. Ed è la principale località turistica della zona, per lo più d'elite. La spiaggia South Bay è quella turisticamente più frequentata, dove si concentrano tanti locali caratteristici e luoghi per lo shopping. La North Bay, invece, è molto più tranquilla. Qui si trova il Peasholm Park, famosa per la grande battaglia navale che qui si svolge durante l’estate, con modelli di navi di grande scala e fuochi artificiali. Dal parco parte la North Bay Railway, una ferrovia in miniatura che porta sino all'Acquario Marino di Scalby Mills. 

DA NON PERDERE 
Il Castello di Scarborough è l'ex fortezza reale medievale, ubicata su un imponente promontorio roccioso. Su questo sito si sono succeduti un insediamento dell'età del Ferro, una stazione di segnalazione romana, un insediamento e una cappella anglo-scandinavi, il castello con la cinta muraria del XII secolo e la batteria del XVIII secolo. Fino a quando, nel XVII secolo, per effetto della pace con la Scozia, iniziò il suo declino.

PERCHE’ NON ANDARCI 
Non è una zona dal facile turismo internazionale, innanzitutto per la distanza dalle ben più gettonate Londra, Manchester ed Edimburgo. Il che potrebbe essere una cosa positiva, se non fosse che gli aeroporti più vicini sono Leeds-Bradford, Teeside e Humberside. Per il resto, tanti treni. Si richiede quindi un po’ di pazienza. 

COSA NON COMPRARE 
Dimenticate i tradizionali simboli londinesi, ma preparatevi a oggetti di ogni tipo con i colori della bandiera inglese. Non troverete tanto altro, se non posacenere, bicchieri e penne. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100