Cerca nel sito
Cipro banche crisi economica 2013

Cipro: dalle spiagge alle banche

LUOGO DEL GIORNO - Purtroppo l'isola famosa per i bei litorali è in questo momento protagonista della scena internazionale per altri motivi, molto meno piacevoli.

Cipro - Protaras
@Shutterstock
PERCHE’ SE NE PARLA Condizione nera, non solo per Cipro ma per l’Europa intera. L’isola del Mediterraneo conta poco più di un milione di abitanti, ed ha un Pil di circa 20 miliardi di dollari. Praticamente niente rispetto alle grandi economie europee. Eppure i mercati finanziari internazionali guardano con preoccupazione le sorti cipriote. La “troika” europea, ovvero il Fondo Monetario Internazionale, la Commissione Europea e la Banca Centrale Europea, ha deciso di tassare i conti correnti privati dei cittadini ciprioti per co-finanziare un piano di aiuti da 10 miliardi di euro.

PERCHE’ ANDARCI Eppure, nonostante le gravi condizioni, Cipro permette un’ottima vacanza, magari proprio a ridosso del ponte pasquale. Al momento voli e soggiorni non sono molto economici: in aereo potreste spendere anche più di 250 euro. Ma potete trovare delle offerte se decideste di intraprendere il viaggio per via marittima. Cipro è una piccola perla per gli amanti dell’arte: grazie alla sua particolare posizione, qui si sono accumulate le Storie provenienti dalla Mesopotamia, dall'Egitto, dalla Fenicia, da Roma e dalla Grecia.

DA NON PERDERE Questa nazione possiede tre siti tutelati dall’UNESCO. Choirokoitia era un insieme urbanistico risalente al Neolitico; le dieci Chiese dipinte sono risalenti all’epoca bizantina, tra l'XI e il XVI secolo, disseminate nella catena montuosa dei Monti Troodos; Pafo, antica città portuale, è invece famosa per la presenza di un santuario dedicato ad Afrodite che, secondo gli antichi, nacque proprio qui.

PERCHE’ NON ANDARCI
Mentre i vertici del governo erano impegnati nel negoziato con l'Eurogruppo per salvare Cipro dal fallimento, proprio la scorsa notte c’è stato un sit in di protesta che ha coinvolto centinaia di persone, soprattutto giovani. Il centro di Nicosia è bloccato dai cortei e da manifestazioni, contro la Merkel e l'Europa. “Wake Up Cyprus” è uno dei tanti slogan che sono stati urlati durante le opposizioni.

COSA NON COMPRARE A tal proposito, chi può assicurarci che la Spagna, la Grecia e la stessa Italia non potranno subire la stessa sorte? Se vi recate sulla piccola isola, non perdetevi in acquisti inutili. Non si sa mai.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100