Cerca nel sito
HOME  / gusto
Agriturismi bio Emilia Romagna Fattoria Quercia di Castello di Serrvalle

Fattoria Quercia, gusto biologico emiliano

L’agriturismo di Castello di Serravalle con fattoria didattica e menu vegetariani

grappoli di uva, vigneto
iStock
Grappoli d'uva
Tra Modena e Bologna, sulle colline di Valsamoggia, l’agriturismo Fattoria Quercia propone soggiorni all’insegna della più antica tradizione emiliana. Un antico fienile circondato da una fattoria con vigneti, uliveti e orto biologico che offre il meglio della cucina a km zero nelle migliori ricette della cucina bolognese.
 
Leggi anche: EMILIA ROMAGNA SULLE DUE RUOTE (Stile.it)
 
Aperto dal 1994, il ristorante dell’agriturismo Fattoria Quercia è gestito da Paola. Ai fornelli sua madre Ione, esperta di pasta, pane e dolci tradizionali come il fiordilatte e la crostata con marmellata di susine. La tradizione familiare prosegue con Andrea, figlio di Paola e sua moglie Federica. Tra le specialità più apprezzate i salumi fatti in casa, il capocollo di maiale in crosta di pane, il brasato di bianca modenese, ma anche piatti vegetariani, come crespelle al radicchio rosso e lunette di ricotta con il pomodoro fresco e le melanzane fritte. O ancora vegani come lo sformato di amaranto e gli gnocchi di patate con la dadolata di verdure dell’orto.
 
FATTORIA QUERCIA: MENU BOLOGNESE BIO E A KM ZERO 
 
Il menu varia in base alla stagionalità con un servizio alla carta. Presenti anche menu degustazione per la valorizzazione di prodotti tipici come il parmigiano reggiano, l’aceto balsamico tradizionale di Modena, la mortadella di Bologna e gli altri prodotti di origine protetta di cui l’Emilia Romagna è ricca. L’azienda agrituristica è aderente a Campagna Amica e predispone di un menu particolare che prevede l’utilizzo di materie prime derivanti da aziende socie, e nel caso di Fattoria Quercia, anche bio. Tutti i piatti sono preparati utilizzando prodotti biologici per la maggior parte di provenienza aziendale. Le farine, alcune carni, uova, quasi tutte le verdure secondo la stagione, la passata di pomodoro, la frutta con le marmellate e naturalmente il vino prodotto nella cantina di proprietà.
 
 
L’azienda agricola utilizza metodi naturali di coltivazione: nessun pesticida fertilizzante o diserbante chimico, così come l’alimentazione degli animali. Tra i vini biologici tipici dei colli bolognesi, vengono prodotti: Sauvignon Fattoria Quercia IGT, Pignoletto Fattoria Quercia IGT, Cabernet-Sauvignon Fattoria Quercia IGT dell’Emilia, Rosso della Quercia e Bianco della Quercia.
 
La casa e il fienile dell’agriturismo sono circondati dal giardino in cui sono state messe a dimora un centinaio di varietà di rose diverse. Ospiti abituali del giardino farfalle e uccelli di varie specie. Vicino alle camere c’è anche un piccolo stagno che ospita piante acquatiche e ranocchie canterine. Il vecchio fienile dell’azienda è stato ristrutturato e offre sei accoglienti stanze.
 
fattoriaquercia.it
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100