Cerca nel sito
Scheda Sudan
Courtesy of © Whc.unesco.org
Sudan
Siti Unesco:
Gebel Barkal e siti della Regione del Napatan, nella Valle del Nilo.
Cultura:
Come molti paesi dell'Africa, il Sudan possiede un ricco e vasto patrimonio culturale, composto di proverbi, miti e leggende che ne hanno veicolato e condizionato gli usi e i costumi. Nel corso del 1900, è stata intrapresa un'opera di trascrizione di questa immensa tradizione (solo orale), ad opera di alcuni studiosi oralisti, come il maliano Amadou Hampâté e il guineiano Djibril Tamsir. Oggi, nonostante questi importanti tentativi di apertura e trasmissione della propria cultura, il Sudan resta un Paese ancora saldamente legato alle proprie tradizioni, espressioni di un mondo "mitico", dove il il "rito" possiede ancora tutta la sua forza e leggittimità. In Sudan sono presenti circa 500 gruppi etnici che parlano più di mille dialetti e rappresentano dunque un mosaico etnico tra i più compositi dell'Africa. Nel territorio del Nord, detto nord islamico, si parla arabo: l'Islam è l'elemento socio-religioso di coesione per culture e razze così diverse. Tra le popolazioni presenti nelle zone desertiche del Nord, ci sono i Nubiani che sono i diretti discendenti delle prime popolazioni che si accamparono sulle rive del Nilo a sud di Assuan, i Beja che abitano le zone montagnose del Mar Rosso, i Fur nella zona della montagna sacra Jebel Barkal, i Biked e gli Hasalit e i Kababish nella zona centrale del Darfur e del Kordofan.
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100