Cerca nel sito

In Costa Smeralda arriva l'emiro del Qatar

Il bel litorale della Sardegna finisce nelle mani di Hamad bin Kalifa al-Thani, uno degli uomini più ricchi del pianeta

Sardegna
Courtesy of©Tilo G/Shutterstock
La famiglia reale del Qatar sembra essere a un passo dalla conquista di uno dei paradisi naturalistici più belli al mondo: la Costa Smeralda. Il fondo Qatar Holding, noto per il recente acquisto del Paris St. Germain, sarebbe infatti alle battute finali per rilevare il controllo dei famosi alberghi a cinque stelle (Cala di Volpe, Pitrizza, Romazzino, Cervo Hotel), della Marina e del Cantiere di Porto Cervo, così come del Pevero Golf Club, annoverato tra i 100 più importanti campi da golf al mondo, tutte facenti capo al miliardario Tom Barrack.
I GOLF CLUB PIU' ESCLUSIVI DEL MONDO: LE FOTO

Creata negli anni '60 dall'Aga Khan, dal 2003 Smeralda Holding è passata all'imprenditore di origine libanese Barrack, che ne ha rilevato il controllo. Il fondo del Qatar, già in possesso di una partecipazione, dovrebbe ora arrivare a possedere una quota ben più rilevante del controllo. L'accordo non trova per ora conferme ufficiali ma farebbe parte di un piano di una politica di rilancio che prevede nuovi investimenti. In passato lo stesso Barrack aveva affermato che «Qatar holding è il compagno di viaggio ideale nel preservare il prezioso diamante chiamato Costa Smeralda e che il mio compito è di lasciarla migliore di come l'ho trovata per provvedere alla sua cura per le generazioni future». Il momento sembra proprio essere arrivato. 
Vai alla GUIDA della SARDEGNA
Leggi anche: Estate 2012: destinazione mare!
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione Sardegna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100