Cerca nel sito
Stati Uniti New York Upper East Side Palazzo Versace

Vivere come Gianni Versace a New York

Per 120.000 dollari al mese è possibile affittare il palazzo signorile in cui viveva, negli anni Novanta, il grande stilista calabrese

Metropolitan Museum of Art, Upper East Side, Manhattan
Courtesy of© NYC & Company/ Marley White
Metropolitan Museum of Art, Upper East Side, Manhattan
C’è qualcosa nell’aria di New York che rende il sonno inutile” scriveva Simone de Beauvoir. Ebbene sì, la Grande Mela è una realtà in cui dormire è un lusso non concesso: sono tanti, infiniti, gli stimoli che questa città è in grado di offrire e meritano di essere vissuti tutti, uno per uno. A ogni animo corrisponde un quartiere, uno stile di sita, un indirizzo etc. là dove trovare mille e uno spunti al fine di vivere da protagonisti il grande sogno americano.

LEGGI ANCHE CENTRAL PARK E' IL POSTO PIU' FELICE DI NEW YORK

Occhi puntati sull’Upper East Side: situato tra Central Park e l’East River, questo quartiere è un vero e proprio regno del lusso e dell’eleganza, una zona in cui sono concentrari i più importanti musei della città raccolti in quell’area che va dalla East 82nd Street alla East 105th Street nota con il nome Museum Mile: qui sono di casa meraviglie come il Guggenheim, il Metropolitan Museum of Art e il Met Breuer, il nuovo spazio espositivo interamente dedicato all’arte del XX e XXI secolo. Oltre all'arte gli amanti della moda possono sbizzarrirsi con lo shopping data la ricca presenza di negozi di alto livello che affollano Madison Avenue come Tom Ford, Lanvin o Alexander McQueen, i flagship store di Kate Spade e Halston Heritagee; la cornice fa da sfondo anche ai ristoranti più di tendenza, campo d'azione di chef stellati come Jean-Georges Vongerichten con JoJo o Daniel Boulud da Daniel e Café Buloud o ancora Sushi of Gari firmato dal tocco magico dello chef Masatoshi Sugio fino a soluzioni più easy come gli hamburger di Shake Shack: insomma, ovunque si vada non mancano gli spunti per guardarsi intorno e rimanere a bocca aperta. 
 
In un contesto di tale portata i visitatori più facoltosi possono trovare ospitalità in una struttura che unisce lusso e stile: parliamo di quel prestigioso palazzo che, in passato, ha ospitato un nome caro al fantastico mondo del fashion system, ovvero Gianni Versace, grande stilista tristemente e misteriosamente assassinato a Miami nell’estate del 1997. Fu proprio qui che il genio della moda trascorreva il suo tempo durante i soggiorni nella Grande Mela: oggigiorno la proprietà è nelle mani del magnate Thomas Sandell che, nel 2005, come ha rivelato magazine llnyc.com, l'acquistò alla bellezza di 30 milioni di dollari.

Ebbene sì, tutti i sognatori (milionari), possono organizzare un soggiorno da queste parti: parliamo di una struttura che occupa una superficie di 1400 mq articolata su 4 piani con 17 locali, 5 camere e 6 bagni, il tutto arricchito dalla presenza di spaziosi balconi e, persino, un ascensore. Tutto al suo interno parla del suo ex proprietario, lo stile Versace è inconfondibile: per respirare la magia e vivere un soggiorno a cavallo tra lusso e opulenza bisogna essere pronti a sborsare cifre da capo giro in quanto l'affitto mensile è di 120.000 dollari. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione New York
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100