Cerca nel sito
Dada, mostra, Surrealismo, Cuneo

Dada e Surrealismo in mostra ad Alba

Alla Fondazione Ferrero la Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen 

Salvador Dalí
© Salvador Dalí, Fundacio Gala Salvador Dalí, by SIAE 2018
Salvador Dalí - Landscape with a Girl Skipping Rope, 1936 
Apre oggi alla Fondazione Ferrero la mostra Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen. Il Museo situato nel cuore di Rotterdam vanta una vastissima collezione di arte surrealista che comprende oltre 125 dipinti e sculture fra cui “Au seuil de la liberté” di Magritte e “Le couple” di Max Ernst. Curata dal professor Marco Vallora, la mostra presenta opere di grandissimo livello in una sequenza tematica che riflette i concetti esemplari della poetica nichilista del Dadaismo e di quella più propositiva del Surrealismo: il caso, la bruttezza estetica, il sogno, l’inconscio, la relazione con l’arte antica, il legame tra arte e ideologia.
 
PERCHE' ANDARE
 
La mostra è articolata in nove sezioni, all’interno delle quali si susseguono opere di grande pregio e dal forte impatto. Le opere coesistono in un dialogo ora armonico, ora contrastante, seguendo una progressione prevalentemente tematica e prestando un’attenzione particolare alla cronologia degli eventi. Nel percorso espositivo è possibile incontrare tre versioni diverse delle Boîtes (“scatole”) di Marcel Duchamp “La boîte verte”, “La boîte-en-valise” e “À l’infinitif”. In mostra trovano inoltre spazio i disegni preparatori e uno straordinario dipinto di Salvador Dalí ispirato al libro di Raymond Rousell 'New Impressions of Africa'. Un’altra importantissima opera è costituita dai Chants de Maldoror del Comte de Lautréamont, illustrati sia da Dalí sia da Magritte. 
 
DA NON PERDERE
 
La parte della rassegna dedicata ai Sogni simboleggia una sorta di nuovo inizio dopo l’annichilimento e il rifiuto radicale dell’arte perpetrato dai dadaisti. Per questo motivo, la parola “sogno” significa qui libertà, spensieratezza, ma anche introspezione e penetrazione dell’inconscio. Tutto ciò si riflette nei dipinti di scenari sommersi di Yves Tanguy, nelle creazioni visionarie di Victor Brauner, nelle bambole sadomasochistiche di Hans Bellmer, nelle fotografie di Claude Cahun, e nelle teche di un poeta-artigiano quale Joseph Cornell.
 
Dal nulla al sogno Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen
Dal 27 ottobre al 25 febbraio 2019
Luogo: Fondazione Ferrero, Alba (Cuneo) 
Info: www.fondazioneferrero.com
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati