Cerca nel sito
Studio 65, monografica, Torino

A Torino cinquant’anni di futuro

Prima tappa alla GAM per la monografica “Il Mercante di Nuvole” dedicata al grande collettivo di Pop Art italiana, Studio 65

Studio 65<br>
Courtesy Studio65 - ® Stefano Ferroni
Studio65 - Bocca rossa per dire parole di fuoco
S’intitola Il Mercante di Nuvole. Studio65: cinquant’anni di futuro, la prima grande mostra monografica a Torino dedicata al racconto di mezzo secolo di attività di Studio65, collettivo emblema del Pop Design Made in Italy. Curata da Maria Cristina Didero, la mostra celebra i 50 anni di attività dello studio fondato a Torino nel 1965 da un collettivo di futuri architetti riuniti attorno alla figura di Franco Audrito, che intendevano combattere, proprio in quegli anni di rivoluzione, il conformismo imperante dello stile “moderno” con le armi di nuove idee creative, nel nome di un cosiddetto design radicale. Dopo la tappa torinese, la monografica sarà presentata in altre istituzioni internazionali iniziando dal Medio Oriente (Ryad, ottobre 2016 e Jeddah, febbraio 2017), per sottolineare un segno che va ben oltre i confini nazionali, continuando a far parte di una memoria condivisa.

Perché andare
La mostra raccoglie per la prima volta insieme progetti e oggetti di Studio65, molti dei quali prodotti da sempre da Gufram, lo storico marchio che, a partire dagli anni Sessanta, ha dato un importante contributo alla creatività del design italiano e che, proprio per lo stretto legame con lo studio torinese, preannuncia in questa occasione i festeggiamenti per il suo cinquantesimo compleanno, in programma nel 2016. Per celebrare il contributo innovativo e radicale di Studio65, Gufram presenta in anteprima per la mostra una nuova edizione speciale limitata del divano Bocca, in versione oro, progetto emblematico della collaborazione tra lo studio e il brand.

Da non perdere
Nel percorso espositivo sono esposti anche la prima edizione di Bocca, del 1970, insieme alla seduta Capitello, alla poltroncina Attica e al tavolino Attica TL, progettati nel 1972, frutto della sperimentazione che ha contraddistinto Gufram e Studio65. Accanto a questi oggetti sono presentati altri pezzi meno noti al grande pubblico ma dal profondo significato concettuale, come il divano Leonardo, il mobile-contenitore Colonna Sonora, la seduta Mela del Peccato. Oggetti che parlano della storia di una generazione, che ha conosciuto la trasformazione del mondo da industriale a post-industriale, per continuare a vivere come simboli contemporanei.

Il Mercante di Nuvole. Studio65 cinquant’anni di futuro
Fino al 28 febbraio 2016
Luogo: GAM, Torino
Info: 011 442 9518
Sito: www.gamtorino.it

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100