Cerca nel sito
Rugen isola Germania

Germania, un 13enne scopre un tesoro

Un giovanissimo archeologo ha dissotterrato un vero e proprio tesoro millenario

isola di Rugen
istockphotos
Le scogliere dell'isola di Rugen
PERCHE’ SE NE PARLA
Il ritrovamento è di per sé eccezionale, ma chi lo ha fatto è altrettanto motivo di stupore. Un ragazzino di 13 anni, appassionato di antichità e ricerca di tesori antichi, ha fatto una scoperta davvero consistente. Sull’isola tedesca di Rügen, nel Bar Baltico, ha dissotterrato una moneta antica grazie al suo metal detector, non lontano dal villaggio di Schaprode. Avvertite le autorità competenti, è emerso che non si trattava di una sola, ma di un vero tesoro di almeno mille anni di età. Monete, anelli, perle, bracciali, appartenuti all’epoca del re vichingo Harald Gormsson: gli archeologi hanno dissotterrato il prezioso bottino proponendo al giovanissimo ricercatore (e al suo accompagnatore) di aiutarli.

PERCHE’ ANDARE
Difficilmente si pensa alle isole quando si nomina la Germania. Eppure questa Rügen è una piccola, deliziosa perla nel Baltico. In verità è molto vicina alla terraferma, e ad essa è collegata con un ponte - dalla città di Stralsund, nel nord-est del Paese. Molto amata dal compositore Johannes Brahms, che spesso vi si recava in villeggiatura attratto dall’aspetto selvaggio dei suoi paesaggi, l’isola di Rügen è oggi un delizioso luogo per le vacanze. Deliziose strutture ricettive, un parco naturale, oltre che una pittoresca località balneare come Binz, che sembra uscita da un film di Wes Anderson.

DA NON PERDERE
Icone dell’isola sono le grandi scogliere di gesso bianco che si tuffano in mare nel parco nazionale Jasmund. L’effetto delle alte scogliere candide ricoperte sulla cima da una fitta vegetazione è da ammirare via mare in tutta la sua scenografica imponenza. Ma essendo la costa dell’isola orlata di baie e insenature esistono numerosi punti di vista decisamente pittoreschi.

PERCHE’ NON ANDARE
Andare appositamente a Rügen per fare vita di mare potrebbe non essere l’idea più geniale. Le acque sono chiare e trasparenti, ma è pur sempre il Mar Baltico e le temperature, anche nei mesi estivi, lasciano a desiderare chi è abituato ai climi mediterranei.

COSA NON COMPRARE
Essendo una località di villeggiatura, i souvenir abbondano, ma che siano ‘belli’ è tutto da vedere. Molto comune qui è l’uso (e il ritrovamento) dell’ambra fossile, ma dovete farvi strada tra le mille imitazioni dozzinali.
 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Germania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100