Cerca nel sito
HOME  / gusto
Agriturismi Lazio Cooperativa agricola La Mole sul Farfa di Mompeo

Lazio, gusto nel verde disegnato dal fiume

Mole sul Farfa: l'agriturismo bio ed eco sorge sulle sponde del Monumento Naturale Gole del Farfa, paradiso della Sabina

Monumento Naturale Lazio, Mompeo, fiume Farfa
comune.mompeo.ri.it
Gole del Farfa
Compreso entro i confini comunali di Mompeo, piccolo abitato della Sabina, il Monumento Naturale Gole del Farfa protegge un territorio integro. Si tratta di un bellissimo tratto del fiume Farfa, affluente di sinistra del Tevere, che in questi luoghi si inoltra in una piccola e suggestiva gola, dai versanti rivestiti di bosco.
 
Il buono stato di conservazione dell'area, inserita non a caso tra i siti d'importanza comunitaria (Sic) e le zone di protezione speciale (Zps) dall'Unione Europea, è testimoniato dalla presenza di numerose specie animali e vegetali tra cui spiccano il cerro e il carpino, il leccio e in prossimità del Farfa una "foresta a galleria" con salici e pioppi. Un paradiso facilmente raggiungibile da Roma, circondato da vllate e colline su cui sorge l’Agritursimo Mole sul Farfa. L'azienda è stata ristrutturata seguendo attentamente le regole della bioedilizia, utilizzando materiali di costruzione – pietra e legno in primis – trattati con prodotti ecologici.
 
 
Un agriturismo ecologico che coniuga le tradizioni agricole sabine con la moderna agricoltura biologica.
La fattoria si adagia su un territorio in cui il fiume Farfa ha disegnato nei secoli un ambiente sorprendentemente selvaggio. La Cooperativa Fiume Farfa gestisce un’azienda agricola multifunzionale in cui la tutela e il recupero del paesaggio agrario, il turismo e l’educazione ambientale affiancano le attività agricole più tradizionali. Il progetto didattico, denominato Fattoria Didattica del Farfa, è ispirato ai contenuti del Seminario Nazionale “Biodiversità nel paesaggio agrario storico” organizzato da ItaliaNostra a Firenze nel 1999.
 
La Fiume Farfa Soc. Coop agricola con sede a Mompeo si avvale per il 100% di energia da fonti rinnovabili per riscaldare e produrre acqua calda, facendo uso di carburanti ecologici durante la potatura e taglio dei boschi. Inoltre l’azienda tratta tutte le acque reflue attraverso un moderno impianto di depurazione. Infine aderisce al progetto “Fattorie del Panda” promosso dal WWF e ha ottenuto il marchio “Natura in campo – I prodotti dei Parchi del Lazio” per una pluralità di prodotti agro-alimentari quali olio extravergine di oliva biologico, crema di olive biologica, miele e confetture biologiche, verdure sott’olio anch’esse provenienti da agricoltura biologica.
 
 
La saletta ristorante ha circa 36 posti a sedere e lavora su prenotazione. L’ospite può degustare una cucina vegetariana e vegana con materie prime provenienti da coltivazioni locali. L’agrituriamo propone cucina sabina, una gastronomia di estrazione popolare, robusta e saporita, ricca di ricette e piatti tradizionali, basati spesso sui prodotti tipici di alta qualità come l'olio extra vergine d'oliva, il cosiddetto "oro della Sabina" D.O.P.. L'olio sabino è leggermente ambrato e dal sapore fruttato, con sentori che vanno dall'erba fresca al carciofo, alla mandorla. La spremitura a freddo delle olive, raccolte poco prima della loro maturazione, entro le 24 ore, costituisce uno dei segreti di un prodotto famoso ormai in tutto il mondo. Un posto di rilevanza anche per i salumi, come lonza, capicollo e prosciutto, spesso accompagnati da bruschetta, o arricchita con salsa tartufata o tartufo grattuggiato. Ancora oggi vengono stese a mano le sfoglie all'uovo che diventano tagliatelle, pappardelle, tagliolini, cannelloni, stracci, ravioli, quadrucci. E se la pasta è composta solo da acqua e farina, a fregnacce, strengozzi, strozzapreti, fezze, falloni e sagne.
 
lamolesulfarfa.com
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati