Cerca nel sito
HOME  / gusto
Il geco biondo. Mangiare biologico e vegetariano a Roma

Cena con sorpresa al Geco Biondo

Qui anche le grandi abbuffate fanno bene alla salute. Un posto nella Capitale dove cenare biologico e vegetariano al 100% e imparare ricette gustose che sposano macrobiotica, filosofia orientale e rispetto per l'ambiente.

Slow food frutta e verdura
©A&gLaPresse
Si mangia biologico e vegetariano al 100% in un’atmosfera familiare garbata e non stucchevole che fa la differenza. Pochi coperti in un ambiente arredato, appunto, come fosse un salotto privato o una cameretta, con quadri, dettagli personalissimi frutto dei tanti viaggi effettuati da Massimo, il proprietario che fa gli onori di casa proprio come se stesse invitandoti a cena. Dunque, per prima cosa, la spiegazione di “come funziona”. Massimo si avvicina con la carta dei menu pronto a spiegare le possibili varianti della vostra cena-degustazione, non prima di avervi proposto la scatola dei CD da scegliere per il sottofondo musicale della serata.

Ci sono menu per “chi non mangia da due giorni” o per chi “va di fretta”, ma c’è anche quello “la pizza che sgonfia” o il vegano puro. Pezzo forte però è il menu “con sorpresa” che consente a chi lo sceglie di non sapere nulla sul piatto del giorno, che varia ogni sera e in base alla stagionalità (ovvio, trattandosi di ingredienti naturali dall’inizio alla fine). Sulla tavola per tutti, tanto per cominciare, acqua filtrata con carboni vegetali e poi… via alla scelta dei variegati menu che farebbero ricredere chiunque abbia qualche dubbio sull’abbondanza di varietà e gusto che può deliziare una scelta alimentare vegetariana.

Una semplice insalata diventa uno scrigno sfizioso composto da 13 ingredienti saporiti e stuzzicanti, da assaggiare prima di ogni altra portata, come vuole l’etichetta della macrobiotica. Sì perché il galateo seguito da Massimo si attiene a regole ben precise che coniugano con sapiente creatività diverse aree geografiche e ideologiche: pensiamo subito all’Oriente (evocato anche nelle decorazioni del locale che vanno da un coloratissimo drago in legno che grava sul soffitto, alle bandierine colorate dei mantra tibetani) e alle declinazioni possibili del verbo “eco”, quali animalismo ad esempio, ma anche salutismo se si vuole rimanere super partes.

Nato nel 2003 come negozio di vendita alimentare di prodotti biologici con piccola area degustazione, il locale si trasforma nel 2006 in ristorante cambiando il nome da “Bio e il mondo” al simpatico “Geco biondo”, che gioca con le parole ribadendo il concetto forte di base: eco e bio. Due cuochi romani e una pasticcera napoletana a disposizione dell’estro di una scelta senz’altro coraggiosa prima ancora che ammirevole.

Il mio assaggio ha previsto, tra le altre porzioni, seitan al topinambur, degli ottimi finocchi al curry e ravioli di kamut ripieni di zucca e patate con crema alle noci. Ci si può concedere anche il gusto del dolce del giorno, talmente fresco che alla fine della serata, se avanza, magari puoi portarti a casa anche il resto, proprio come alla fine di una festa tra amici. Dieci e lode alla torta di mele vegan che ha concluso il mio pasto (e inaugurato la colazione del giorno dopo!), e che non lascia alcun dubbio: le grandi abbuffate, in posti come questo, fanno persino bene alla salute.

I prezzi sono leggermente più alti rispetto all’idea della cena economica, si va dal menù degustazione di 15 euro (con sette assaggini garantiti) al “rinforzato” (quello con il piatto forte a sorpresa) di 29 euro e le bevande (a parte l’acqua filtrata in brocca gentilmente offerta dalla casa) costano dai 3 euro in su. Ma che bevande però! Succhi di frutta bio, birre particolarissime anche analcoliche, tisane di ogni tipo e vini  - neanche a dirlo – dal produttore al consumatore. Insomma la qualità c’è, si vede, si sente, si paga. E ne vale la pena. Promosso a pieni voti per serate piacevoli con amici ma anche per tete-a-tete romantici che puntino sulla scoperta di nuovi (e benefici) sapori. Chi apprezza può anche imparare le ricette seguendo i corsi di cucina che vengono periodicamente organizzati da Massimo.

Il ristorante è aperto solo a cena, dalle 19.30 alle 23.30 e conviene prenotare.
Chiuso la domenica sera.

Il Geco Biondo
Trattoria bio-vegetariana
Via Gerolamo Cardano 105
Prenotazioni: Tel/fax 06.5571048
http://www.gecobiondo.it/
Saperne di più su GUSTO
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100