Cerca nel sito
Muravera Sagra degli Agrumi

Il meglio della tradizione sarda con la Sagra degli Agrumi

L'annuale appuntamento a Muravera si rinnova con crescente successo tra carri colorati e costumi tradizionali

Sagra degli Agrumi
©Sagra degli Agrumi
Sfilata tradizionale a Muravera
Muravera è il principale centro del Sarrabus, la zona geografica situata nella parte sud orientale della Sardegna. Il suo territorio è ricco di spiagge incantevoli dalle lunghe distese di sabbia incastonate tra dune, mare e lagune, incorniciate da foreste e giardini di agrumi: è questo infatti uno dei centri agricoli più produttivi dell’isola. Ed infatti Muravera è celebre proprio per la Sagra degli Agrumi, quest’anno in programma il 6,7 e 8 aprile. Si tratta dell’evento che apre la bella stagione, dove cultura e tradizione si fondono in un turbinio di colori e profumi. L’8 aprile gli agrumeti vengono aperti al pubblico e il paese si trasforma in una vetrina dei prodotti d’eccellenza presentati da una grande sfilata di cavalieri e maschere del Carnevale tradizionale, gruppi folcloristici regionali e carri museo, chiamati Etnotraccas e Traccas che riproducono, in maniera del tutto fedele, gli ambienti della vita agropastorale del passato.

Leggi anche: Sardegna, in vacanza nella terra dei nuraghi

Arazzi e tappeti multicolori adornano le vie cittadine, cosi come le stoffe lavorate a mano sbucano dalle botteghe artigiane. I partecipanti sfilano con meravigliosi e colorati costumi, realizzati con stoffe e adorni di gioielli preziosi di filigrana. I gruppi folcloristici provengono da tutta la Sardegna, pronti a suonare e a danzare al suono delle Launeddas, lo strumento tipico sardo. Nell’arco dei tre giorni si svolgono numerose manifestazioni tra cui convegni, mostre, e musei intineranti, concorso dei Murales, degustazioni di prodotti tipici e spettacoli folkloristici musicali. La Sagra degli Agrumi è nata nel 1961, quando il presidente della Pro Loco di allora decise di sfruttare un tipico prodotto della zona, oggetto di coltivazione da tempi remoti, e di intitolare in suo onore una sagra.

Scopri di più della Sardegna su STILE.IT

L’obbiettivo principale non era solamente quello di promuoverlo, ma di far conoscere ai turisti e visitatori  il raffinato artigianato della zona, i tipici prodotti, cosi come la cittadina e i dintorni. Alla sagra si associò presto una mostra mercato di vari prodotti alimentari propri del territorio, che tutt’oggi si svolge in concomitanza con la vera e propria festa. Oltre alla presenza di banchi coperti dove si espongono le arance da degustare, è possibile, dunque, assistere ai vari spettacoli a carattere folklorico. Le sfilate in costume sardo sono emblematiche in quanto riportano ai tempi in cui l’antico e lussuoso costume era abito consuetudinario della festa, come da tradizione.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Sardegna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100