Cerca nel sito
  / HOME
Boston, shopping

Shopping ad oltranza

Portarsi una valigia vuota. Ecco un consiglio per chi si reca a Boston. Fare affari a Boston con lo shopping è uno dei divertimenti garantiti per i turisti.

Boston
courtesy of ©Massachusetts Office&Travel Tourisme
Portarsi una valigia vuota. Ecco un consiglio per chi si reca a Boston. Prezzi bassi, imposte ridotte, boutique eleganti, famosi grandi magazzini e outlets, fanno di questa città un autentico paradiso per lo shopping. Diversamente da altre grosse metropoli americane, l'imposta sulle merci in vendita è solo del 5% mentre l'abbigliamento ne è addirittura esente. Fare affari a Boston è uno dei divertimenti garantiti per i turisti. Il fenomeno dei "Factory Outlets" è un modo di fare le compere tutto americano che non ha equivalenti in Italia. Non si tratta di articoli di fine serie, campionario o rimanenze della scorsa stagione, bensì merce di altissima qualità, alla moda, di grandi firme e a prezzi clamorosamente scontati. Rispetto a quelli dei negozi tradizionali i prezzi sono inferiori del 25-70%. Tra le Factory outlets da non perdere, il Worcester Common Outlets con 100 negozi, a 60 minuti da Boston. È possibile usufruire di un servizio gratuito di navetta al sabato con fermate in 5 alberghi del centro città. Nel cuore di Boston, tappa obbligatoria per lo shopping è Faneuil Hall. La storica piazza del mercato, cosiddetta Culla della Libertà, punto d'incontro per i bostoniani, ospita il vivace Quincy Market. Oltre 150 negozi all'interno di tre edifici storici. Da segnalare il Best of Boston (Quincy Market Building) con i migliori souvenir della città. Nell'area di Back Bay, negozi di lusso con merce unica e servizio impeccabile si trovano a Copley Place, lungo la Huntington Avenue. Ma la strada dello shopping per eccellenza è l'elegante Newbury Street, ad ovest dei Giardini Pubblici, dove è possibile trovare boutique di stilisti ed oltre 50 gallerie. Ci sono boutique eleganti ai grandi magazzini Filene's (426 Washington Street) e nei "mall" che sono raggruppati nel quartiere di Downtown Crossing. I grandi "mall" sono pulitissimi, lussuosi, confortevoli, con ristoranti e zone ristoro (modello poi "copiato" in Europa dai Grandi Magazzini). Il Filene's Basement è particolarmente consigliato per chi è in cerca di veri affari: due piani sotterranei pieni di merce di ogni genere, dove regna lo sconto progressivo e dove gli articoli costosi e di marca vengono offerti a prezzi estremamente vantaggiosi. Per gli amanti dell'antiquariato la via dell'antichità di Boston è Charles Street dove trovare prodotti tipici dell'artigianato del Massachusetts, come i Lightship Baskets, fatti a mano, ovvero canestri intrecciati in modo teso, utilizzati soprattutto dalle donne come borsette. Affari e divertimento alla CambridgeSide Galleria (100 CambridgeSide Place) con i suoi oltre 100 negozi specializzati e grandi ristoranti come il Cheesecake Factory, Papa Razzi e Houlihans. Se si vuole portare a casa qualcosa di tipico, made of Massachusetts, la lista della spesa ideale è: birra San Adams, vero sciroppo d'acero, salsa di mirtilli, artigianato Shaker, abbigliamento e calzature Timberland, succulenti astici, scarponcini L.L. Bean, jeans a buon prezzo.
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100