Cerca nel sito
Torino Museo Lavazza

Torino, viaggio nel mondo del caffè al Museo Lavazza

Esperienze multisensoriali nel progetto all'interno del complesso Nuvola Lavazza

Sala Museo Lavazza
©Lavazza.it
Locandine Lavazza al Museo Lavazza, Torino
Parlare in Italia di caffè significa nominare subito il marchio Lavazza, che lo produce sin dal 1895 quando Lugli Lavazza iniziò la sua attività rilevando una piccola drogheria nel cuore di Torino che, ampliandosi, ha dato vita nel corso dei decenni a quella realtà presente ormai in 90 paesi con più di 20 sedi e stabilimenti in Italia e nel resto del mondo. E’ invece storia più recente la nascita del Museo Lavazza, che propone ai visitatori una ricca esperienza interattiva. Progettato dallo studio americano Ralph Appelbaum Associates, si trova all’interno del complesso Nuvola Lavazza, nuovo centro direzionale dell’azienda di Via Bologna, a Torino.

Leggi anche: La nuova Nuvola Lavazza: progetti, cultura e cibo

Offre cinque differenti gallerie da visitare, ognuna contraddistinta da una tematica precisa, permettendo al visitatore di intraprendere un viaggio sensoriale-emotivo nella cultura globale del caffè. Lo fa anche con il supporto della prima tazzina da caffè intelligente che permette di attivare installazioni e contenuti multimediali e di memorizzare il percorso interattivo. Da sempre considerata da Lavazza come elemento iconico, la tazzina diventa dunque protagonista della visita al museo ed ogni visitatore ne riceverà una all’ingresso che gli permetterà di attivare le istallazioni, approfondire la conoscenza attraverso materiali multimediali, raccogliere informazioni e ricordi. Il percorso museale inizia da Casa Lavazza, lo spazio dedicato alla storia aziendale che ripercorre le tappe delle vite dei protagonisti di tre generazioni. Segue la Fabbrica, la sezione che spiega al visitatore i processi della produzione del caffè, mentre nella Piazza viene riprodotto l’ambiente di una piazzetta all’italiana per celebrare il rito del caffè con la partecipazione della Iss-presso, la prima macchina espresso a capsule progettata per lo spazio.

Leggi anche: Torino, il Borgo Medievale ... non è medievale

Ci sono poi l’Atelier, uno studio che porta a scoprire le collaborazioni artistiche e creative del marchio e che permette di interagire con alcuni dei protagonisti degli spot storici, come le famose star del Carosello Caballero e Carmencita. E infine l’Universo, lo spazio onirico dove immergersi in una proiezione a 360 gradi e gustare una ricetta di coffee design firmata dal Training Center Lavazza. Attiguo al museo è l’Archivio Storico Lavazza, che racchiude la memoria aziendale di oltre 120 anni di storia in più di 8.500 documenti, storie e immagini. Il Museo Lavazza vanta un ricco impianto multimediale con oltre 52 punti di interazione e una narrazione altamente evocativa grazie ai testi curati dalla Scuola Holden con la supervisione di Alessandro Baricco.
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100