Cerca nel sito
Conegliano Museo del caffè Dersut

Veneto, a Conegliano nel museo del caffè

Un percorso che porta alla scoperta del caffè espresso con sala degustazione e formazione

Macinino esposto al Museo del caffè
©Museo del Caffè Dersut
Museo del caffè Dersut: macinino antico
In posizione privilegiata a ridosso delle Alpi Trevigiane, Conegliano è il secondo centro abitato della provincia dopo Treviso. La città veneta nel corso del tempo ha sviluppato sia il settore industriale diventando centro di riferimento nel campo di elettrodomestici, sia il settore agricolo diventando insieme a Valdobbiadene il riferimento per il prosecco docg. In Via Vecellio si trova anche il Museo del Caffè Dersut, realizzato in un edificio storico che si trova nelle immediate vicinanze dell’azienda che dal 1949 produce un’ampia gamma di caffè italiano di qualità con miscele che incontrano tutti i gusti.

Leggi anche: Dama Castellana, in Festival Rinascimentale di Conegliano

Già la struttura stessa merita una visita in quanto si tratta di un edificio storico, l’ex essiccatoio Bozzoli, realizzato negli anni Trenta, che risulta essere un perfetto esempio di archeologia industriale intrecciato alla storia di Conegliano. La ricca esposizione comprende un percorso storico-didattico intitolato “...dalla pianta alla tazzina, viaggio nella storia del caffè…”, che permette al visitatore di scoprire e conoscere l’intera filiera dell’espresso: si parte dalle piante di Arabica, poste all’interno di una serra climatizzata, per continuare con la storia della tostatura, della macinatura e della caffettiera e concludere con la storia della macchina da caffè espresso. Il Museo, di circa 600 metri quadri, è suddiviso in quattro sezioni che terminano con la sala degustazione e formazione dove sono già operativi i corsi per esercenti e aspiranti baristi. E’ una realtà unica nel suo genere per la ricchezza dei pezzi esposti e per la completezza del percorso storico – didattico organizzato al suo interno.

Fiori all’occhiello tra le tostatrici esposte un esemplare tedesco del 1880 e due esemplari italiani, rispettivamente del 1910 e del 1950. Completano il tutto la vasta esposizione di documentazione storica e il materiale fotografico riguardanti l’azienda. Il Museo del Caffè ha ottenuto il Patrocinio della Città di Conegliano, ed è regolarmente aperto al pubblico ogni primo sabato del mese (giugno, luglio e agosto aperto su richiesta), con orario continuato dalle ore 14 alle ore 18. L’ingresso è libero e la visita guidata è gratuita. Fa parte della Rete Musei Trevigiani che mette insieme ben 58 realtà museali del territorio in un sistema che unisce le varie offerte culturali che valorizzano il ricco patrimonio trevigiano. 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
I più visti
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100